| categoria: attualità

Sesso con una 13enne adescata su Facebook, arrestato

Ha adescato una ragazzina di 13 anni su Facebook e poi è riuscito a convincerla ad andare con lui in un albergo, dove ha compiuto atti sessuali con la minorenne. L’uomo, un egiziano di 26 anni, è stato arrestato su ordine del gip di Milano Simone Luerti, a seguito dell’inchiesta coordinata dal pm Cristian Barilli e condotta dai carabinieri della stazione di San Cristoforo. L’egiziano è accusato di atti sessuali con una minore di 14 anni e sottrazione della ragazzina alla potestà dei genitori.
L’uomo, Samir M., è riuscito a portare la ragazzina in un albergo di Milano e a trattenerla in una camera per una notte tra il 29 e il 30 maggio scorso. I genitori, quando si sono accorti della scomparsa della figlia, si sono subito rivolti ai carabinieri e sono scattate le indagini, con intercettazioni telefoniche per ricostruire i contatti tra l’egiziano e la vittima, e che hanno portato all’ordinanza di custodia cautelare in carcere. L’arrestato, stando alle indagini, è un irregolare e senza fissa dimora, ma nonostante ciò era riuscito a mettersi in contatto con la ragazzina su Facebook, dove è presente, stando a quanto accertato dagli investigatori, con quattro alias diversi. L’uomo sarà interrogato dal gip lunedì prossimo. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

E' arrivato il "lunedì bianco", neve e gelo in tutta Italia
Papa Francesco e le altre fedi diverse, "Rispetto tra tradizioni". E saluta i musulmani
Ilaria Cucchi al carabiniere: "Non ho paura delle querele"
Rita Dalla Chiesa sull'omicidio di Luca Varani: "Serve la pena di morte"
Isis, colpiremo Israele e gli ebrei. E arriveremo a Roma
Zingaretti a gamba tesa: Lazio pronto ad accogliere i minori della Sea Watch



wordpress stat