| categoria: esteri

LIBIA/Paura al lunapark, spari sulla folla

Libia, il parco giochi di Tripoli

Si chiude nel sangue il mese di Ramadan in Libia: è di un morto e 3 feriti il bilancio della sparatoria di questa notte nel lunapark nel centro della capitale, in Via Omar al Mukthar. Altre 6 persone sono rimaste ferite nel panico della folla. La quarantenne Minna Abdallah Al-Shafi è morta in ospedale a causa delle ferite riportate. Ne dà notizia la Direzione delle Forze di Sicurezza di Tripoli. Secondo alcuni testimoni oculari, in seguito a una lite con delle guardie della sicurezza, un gruppo di uomini armati avrebbe scavalcato il muro di cinta del lunapark e avrebbe aperto il fuoco sulla folla. Il parco era frequentato perlopiù da famiglie che in questi giorni celebrano la fine del digiuno di Ramadan. Il paese è stato teatro nelle ultime settimane di agguati, attacchi e scontri sanguinosi tra milizie rivali. Dalla rivolta del 2011 che ha deposto Muammar Gheddafi, la mancanza di sicurezza continua a rendere il Paese estremamente instabile, soprattutto nella parte orientale del paese. Gli omicidi sono diventati talmente numerosi da convincere il governo a rafforzare la sicurezza dispiegando forze armate a Tripoli e Bengasi. Non ultimo è l’assassinio del presentatore televisivo del canale Libia Hurra (Libia Libera) morto ieri in un agguato a Bengasi. Redazione Online News

Ti potrebbero interessare anche:

Somalia, sangue a Mogadiscio. Morti nove kamikaze, 34 vittime
SIRIA/ Washington pronta ad armare i ribelli
USA/Patto col diavolo, accordo segreto con i narcotrafficanti messicani
Australia: Will e Kate alla montagna sacra degli aborigeni
Usa 2016, ancora una volta Bush contro Clinton? Jeb pronto a correre alle presidenziali
Brexit al via il 29 marzo



wordpress stat