| categoria: In breve

Video polizia violenta, polemiche in Francia


Un video su YouTube – in cui si vede un’azione a tratti piuttosto violenta della polizia durante il fermo di due persone – ha provocato un’ondata di reazioni in Francia e il ministro dell’Interno, Manuel Valls, ha ordinato un’inchiesta. Il fermo risale a domenica e l’azione – molto movimentata e prolungata per la strenua resistenza dell’uomo e della donna bloccati dagli agenti – è stata filmata da un balcone. Il video su Twitter – con il titolo “Vergogna, polizia francese” – è stato visionato centinaia di migliaia di volte. Secondo il quotidiano locale, La Nouvelle Republique, la polizia voleva immobilizzare un veicolo che procedeva a zigzag e che aveva 7 persone a bordo.

Il conducente ha rifiutato di sottoporsi all’alcoltest e una donna, che era a bordo, se la sarebbe presa in modo molto aggressivo con gli agenti, tentando fra l’altro di morderli e di impadronirsi della ricetrasmittente. Contro di lei, si vede uno dei poliziotti usare il manganello, lasciandola poi in terra e urlandole ‘puttana’ e ‘bastarda’. Un’altra donna viene neutralizzata con uno spray lacrimogeno. Il quotidiano sostiene che il conducente, successivamente fermato, aveva un grammo di alcol nel sangue e che la donna è stata denunciata per oltraggio e resistenza. Valls ha annunciato di aver incaricato l’organo di autocontrollo della polizia, la IGPN, di un’ispezione. Il procuratore di Tours, Bruno Albisetti, avrebbe già convocato gli agenti coinvolti per avere “la loro versione dei fatti”. “Non accetto le parole “vergogna, polizia francese” – ha detto Valls stamattina alla radio – non è coinvolta tutta la polizia. Aspettiamo di avere in mano tutti gli elementi, ma nella polizia non c’è spazio per la violenza o per frasi che non avrebbero niente a che vedere con l’idea che abbiamo di una polizia della repubblica”.

Ti potrebbero interessare anche:

False sponsorizzazioni, a San Marino fatture fasulle per oltre 80 milioni
Semplificazioni amministrative, la Petrangolini avvia una indagine conoscitiva
Kabobo: omicidi a picconate, confermata condanna a 20 anni
USA2016/ Fiorina seconda tra i repubblicani Trump cala
TUMORI/ Piemontese denuncia, la Regione nega la cura salvavita in Lombardia
Cassazione annulla l'assoluzione dell'ex di infermiera di Lugo



wordpress stat