| categoria: In breve

Bari, forte presenza di alga tossica nella spiaggia Nord della città

L’Agenzia regionale protezione ambientale della Puglia di Bari ha rilevato una concentrazione elevata di ostreopsis ovata (comunemente nota come alga tossica), oltre i limiti indicati dalle specifiche Linee guida del Ministero della Salute nel campione prelevato lo scorso 20 agosto in localita’ ‘Santo Spirito’, 200 metri a sud di Lido Lucciola. Lo rende noto la ripartizione Ambiente, Igiene e Sanita’ del Comune. Il rilevamento e’ stato effettuato nell’ambito delle attivita’ di gestione del rischio associato alle fioriture di ostreopsis ovata sulle coste italiane. Il comune di Bari ricorda che, ”in caso di fioritura certificata, e’ consigliabile evitare lo stazionamento lungo le coste rocciose durante le mareggiate ed e’ opportuno limitare il consumo alimentare di organismi quali i ricci di mare, che potrebbero accumulare la tossina. In presenza di sintomi ricollegabili all’alga tossica e’ necessario allontanarsi dalla spiaggia”. Vanno protetti in particolare i bambini, gli anziani e le persone affette da patologie dell’apparato respiratorio (ad esempio gli asmatici e gli allergici). I sintomi sono solitamente transitori e regrediscono spontaneamente nel giro di poche ore; se persistono o si aggravano e’ opportuno consultare il proprio medico curante.

Ti potrebbero interessare anche:

Fratelli distrofici siciliani, o cura Stamina o eutanasia. Lo Stato li aiuti
NAPOLI/Romena minacciata e malmenata dall'ex, arrestato
Donna uccisa da marito a Sarzana (La Spezia), l'uomo è ricercato
CALCIO/ Per il Parma oltre al petroliere albanese arriva un'offerta dal Qatar
ISEO/ Christo, sul territorio ha generato un indotto di 67 milioni
Tunisia, presidente concede grazia a oltre 1.600 detenuti



wordpress stat