| categoria: attualità, Senza categoria

Il Papa telefona a donna argentina vittima stupro: “Non sei sola”

“Non sei sola”. E’ quanto Papa Francesco ha detto nel corso di una telefonata a una donna argentina di 44 anni, Alejandra Pereyra, vittima di stupro da parte di un agente di polizia. E’ quanto riferisce il sito cattolico ‘Il Sismografo’. La donna aveva inviato una mail al pontefice dieci giorni fa e Jorge Mario Bergoglio l’ha chiamata al telefono domenica scorsa. “Quando ho sentito la voce del Papa al telefono, mi è sembrato – ha raccontato la donna alla tv argentina – di essere stata toccata dalla mano di Dio. E’ squillato il mio cellulare e quando ho chiesto chi era mi sono sentita rispondere ‘Il Papa’: sono rimasta pietrificata. Il Papa ha ascoltato con molta attenzione il mio racconto e mi ha detto che mi avrebbe ricevuto in Vaticano. Mi ha detto che non sono sola e mi ha chiesto di avere fiducia nella giustizia”.

Ti potrebbero interessare anche:

ANALISI/ Partito islamista alle corde, la Tunisia si avvita nella crisi
Italia, i malati di Alzheimer si moltiplicano, manca una strategia adeguata
Pescasseroli, il giallo dell'orsa confidente
SCHEDA/ Grecia, prossime tappe, voto dei parlamenti e scadenze
Bambini legati e morsi, 2 arresti in asilo a Milano
Legge elettorale: intesa Pd-M5s. Crescono chance sistema tedesco , lo strappo di Alfano



wordpress stat