| categoria: sport

CHAMPIONS LEAGUE/ Il Milan strapazza il Psv (3-0)

Il Milan strapazza il Psv Eindhoven, vince 3 a 0 e accede alla fase a gironi della Champions League. Le reti rossonere portano la firma di Boateng, che ha aperto e chiuso le marcature, e di Balotelli. Grande protagonista e’ stato anche il portiere Abbiati, autore di miracolosi interventi. In difesa ottimo De Sciglio, mentre in avanti un ritrovato tenace El Shaarawy. Rispetto alla gara di campionato di sabato scorso a Verona, e’ stato un Milan completamente diverso, piu’ incisivo e costante, anche se di pericoli ne ha corsi diversi e per l’appunto il portiere ha evitato il peggio. La qualificazione vale 30 milioni di euro che il Milan mette a bilancio, e una parte di questi potrebbe servire per un colpo di mercato. Il Milan si lascia dunque alle spalle tutte le paure e la figuraccia della prima di campionato. La squadra rossonera passa in vantaggio dopo appena 8′ – non prima pero’ di aver rischiato grosso su un colpo di testa di Matavz -, grazie al suo “re” di coppe Kevin Prince Boateng, bravo a prendere la mira da fuori area e, di destro da fermo, a spedire nell’angolino un bel tiro su cui Zoet non puo’ nulla. Gli olandesi provano a reagire con Maher – bel tiro da lontano al 20′ -, ma Abbiati risponde presente. Alla mezz’ora pero’ e’ il Milan ad avere la chance per il 2 a 0, ma la staffilata da destra di Montolivo accarezza il palo. Un minuto piu’ tardi e’ invece la traversa (con la palla che poi finisce sulla riga di porta) a negare il raddoppio al Faraone El Shaarawy su cross di De Sciglio. A 5′ dal termine della prima frazione di gioco il Milan, dopo ripetute occasioni per il raddoppio, rischia la beffa: Willems nel tentativo di crossare si inventa invece una conclusione insidiosa che fortunatamente si spegne sopra la traversa. Il primo tempo si chiude con due bei tiri da lontano di Matavz e Balotelli. La ripresa parte con i brividi per il Milan, che deve ringraziare un’uscita alla disperata di Abbiati su Wijnaldum se l’ennesima amnesia della sua difesa non consente agli uomini di Cocu di pareggiare. L’occasione galvanizza gli olandesi, ma non toglie certezze al Milan, che reagisce prontamente con El Shaarawy – fuori di un soffio – e poi, sugli sviluppi del primo calcio d’angolo rossonero della gara, raddoppia grazie a un tocco di ginocchio di Balotelli sotto porta dopo un colpo di testa di Mexes. Nel finale il Psv Eindhoven prova a rialzarsi con Schaars, ma il suo tiro insidioso da destra viene deviato in corner da un ottimo Abbiati. Ma a mettere il sigillo alla serata rossonera ci pensa Boateng con una bella conclusione di sinistro, sia pur fatta in precario equilibrio, dopo una bella azione iniziata da Balotelli e perfezionata dall’appena entrato Poli.

Ti potrebbero interessare anche:

Colpo di Ancelotti, Beckham gioca (gratis) con il PsG
Piazza di Siena: non solo corse di cavalli, ma anche tanta emozione e cultura (Video)
MONDIALI/ Balotelli, nozze azzurre e sfida all'Inghilterra
EUROPEI UNDER21/ Gli azzurrini battono l'Inghilterra (3-1) ma sono fuori
Dzemaili stende il Sassuolo, il Genoa fa festa
Italia, che brutta figura. E ora ci aspetta la Spagna



wordpress stat