| categoria: turismo

Coccinella Day a Grazzano Visconti

Un piccolo insetto al quale sarà dedicata nel fine settimana del 21 e 22 settembre una grande festa: è la coccinella, predatrice di afidi, considerata un portafortuna ma anche a rischio estinzione. L’insetto sarà protagonista del Coccinella Day, il più grande evento europeo dedicato agli insetti utili (comprese farfalle, api, libellule) e al giardino naturale che sarà ospitato nel Parco del Castello di Grazzano Visconti, in provincia di Piacenza.

L’evento avrà un formato volutamente “maxi”: si svolgerà su oltre 300mila metri quadri di superficie con iniziative per coinvolgere ogni genere di visitatore. La due giorni si allargherà anche ad occupare gli spazi del castello e del borgo. L’obiettivo è quello di sensibilizzare il pubblico sulla salvaguardia della coccinella in Italia. Durante la kermesse, spiegano gli organizzatori in una nota, sarà lanciato il progetto di monitoraggio nazionale SOS Coccinella per far conoscere “il dramma silenzioso della Coccinella asiatica (Harmonia axyridis) chiamata anche Coccinella Arlecchino. Questa coccinella introdotta in molte parti del mondo ed anche in Italia perché è vorace predatrice di insetti dannosi ha progressivamente attaccato anche le coccinelle endemiche italiane creando danni terribili alle popolazioni locali”.

L’appuntamento non è solo motivo di incontro per appassionati e naturalisti, ma è uno spunto curioso anche per i turisti. Il Coccinella Day sarà soprattutto una festa: grandi e piccoli potranno vestirsi da coccinelle e farfalle; sono in programma attività ed esposizioni a tema di pittura, scultura, fotografia, teatro, musica, artigianato italiano, libri. E poi laboratori didattici per bambini, convegni e florovivaismo. La cornice dell’evento non è di poco conto: il parco del Castello di Grazzano Visconti fa parte del circuito dei Grandi Giardini Italiani, è esteso su oltre 15 ettari di boschi e prati con piante rare, fontane, statue e il nuovo Butterfly Heaven, un giardino ad hoc per le farfalle e gli insetti utili. Uno dei momenti clou del weekend sarà la liberazione nel parco di centinaia di coccinelle e di farfalle. Tanti gli eventi collaterali fra cui il primo flash-mob realizzato in un castello in Italia, l’uscita notturna alla scoperta di falene e gufi la sera di sabato 21, il raduno Maggiolini d’epoca

Ti potrebbero interessare anche:

Basilicata, il carnevale parte prima. Al via con il "campanaccio" di S.Mauro
ROMA/ Colosseo, viaggio nel cantiere, alla luce antico splendore
Birra gourmet, ecco tutti gli eventi in Italia
Turismo, riaprono piste da sci in Abbruzzo
Camelieto Lucchesia diventa 'Giardino eccellenza'
Lungo la costa etrusca di Tarquinia



wordpress stat