| categoria: comuni, regioni, Roma e Lazio, Senza categoria

Tavolo in regione per evitare chiusura della Marangoni di Anagni

La regione Lazio ha attivato oggi un tavolo di confronto interassessorile, al quale hanno preso parte gli assessorati regionali al Lavoro e quello allo Sviluppo Economico e Attivita’ Produttive, i vertici dell’azienda Marangoni Tyre e i sindacati, volto ad analizzare ogni possibile soluzione per evitare la chiusura dello stabilimento di Anagni (Fr), annunciata una settimana fa, e il relativo licenziamento dei 410 lavoratori impiegati.Lo comunica in una nota la regione Lazio che ha chiesto all’azienda di riattivare la produzione in attesa che emerga una soluzione. Nello specifico, la regione Lazio considera le possibilita’ derivanti dall’Accordo di programma per il rilancio economico e occupazionale del Sistema locale del Lavoro di Frosinone e Anagni, firmato lo scorso 2 agosto presso il Mise, come la strada maestra da perseguire per impedire un’altra crisi occupazionale e produttiva in quel territorio.
Il tavolo e’ stato riconvocato per venerdi’ 20 settembre per consentire alla regione, dopo un’approfondita analisi dello stato economico della Marangoni, di individuare soluzioni alternative per evitare la chiusura dello stabilimento.

Ti potrebbero interessare anche:

USA/ Minacce alla nipote di Obama, allerta sicurezza
Confindustria prevede un biennio di recupero: "Arriva mezzo milione di posti di lavoro"
Meteo, per la Befana rischio neve anche a Roma
Nomine Rai, il M5S: no a blitz autoritari in vista del referendum
Parte da Forlì il secolo d’oro dell’arte
Usa 2020, la notte di Biden, vola nel Super Tuesday e ferma Sander



wordpress stat