| categoria: In breve, Senza categoria

Il gruppo Espresso ha l’affanno, in arrivo tagli in redazione. Ottanta prepensionamenti?

Lo dice il Fatto Quotidiano e diversi altri segnali lo confermano, La Repubblica e il gruppo Espresso nella sua globalità sono in difficoltà, il giornale leader ha perso più di duecentomila copie – e per restare a galla sul piano della diffusione fa panino con i quotidiani locali Finegil – il bilancio fa le bizze. Il gruppo Espresso ha infatti comunicato giovedì che bisogna tagliare il costo del personale e ci sarebbero, secondo quanto risulta al Fattoquotidiano.it, ottanta esuberi da prepensionare e pensionare. In tutto la redazione conta quasi 450 giornalisti. Il presidente De Benedetti e l’amministratore delegato Monica Mondardini hanno così deciso di ricorrere agli ammortizzatori sociali, dato che il calo costante dei ricavi diffusionali e pubblicitari potrebbe portare i conti in rosso. Dalla chiusura dell’anno scorso, a livello di gruppo, i bilanci hanno visto assottigliarsi sempre di più il risultato netto positivo. Si parte dall’utile a fine 2012 che scende a 21,8 milioni di euro dai 60,6 milioni di fine 2011, per arrivare fino al primo semestre di quest’anno (ultimi dati disponibili) che finisce con un utile di 3,7 milioni, rispetto allo stesso dato 2012 pari a 21,2 milioni di euro. Già a cavallo del 2009-2010 erano usciti altri ottanta redattori. La crisi si fa seria.

Ti potrebbero interessare anche:

Fuori dal Consiglio? Alzetta fa ricorso e annuncia battaglia in piazza
Furti in appartamento, arrestati albanesi tra Terni e Roma
MPS/ Il patto si affida a Profumo e Viola
Allarme bomba, bloccata a Genova nave per Tunisi
CONDONO, A ROMA OLTRE 200MILA PRATICHE INEVASE, 550MLN FERMI
VENEZIA/ Carnevale 2017, possibili blocchi per i pedoni e stop alle auto a piazzale Roma



wordpress stat