| categoria: In breve, Senza categoria

TOR VERGATA/ Il candidato rettore al sindaco: “Che fine farà la vela di Calatrava?”

Caro Sindaco, visibile da gran parte della città, nel territorio del Campus Tor Vergata si erge, per circa 70 metri, la ‘velà progettata da Calatrava, destinata ad accogliere il cosiddetto ‘Palazzotto dello sport, parte di una fantasticata Città dello sport. La struttura, ormai da tempo in grave stato di abbandono, come messo in evidenza nell’ultimo numero del National Geographic, primeggia tra le innumerevoli incompiute di cui è costellato il Paese e rischia di divenire il simbolo stesso del Campus, esso pure tutto da completare ad oltre trenta anni dall’avvio della sua realizzazione. Poiché nelle prossime settimane l’Università Tor Vergata eleggerà il proprio rettore per i prossimi sei anni, carica cui concorro anch’io, credo che una sua autorevole pubblica parola, sul destino che il Campidoglio intende dare al progetto complessivo e al manufatto in particolare, contribuirebbe in maniera significativa al dibattito in corso e aiuterebbe a dare concretezza ai programmi che sono stati presentati». Così il candidato rettore dell’Università di Tor Vergata, prof.Franco Salvatori, in una lettera inviata al sindaco di Roma Ignazio Marino.

Ti potrebbero interessare anche:

Generali: prosegue riorganizzazione e nasce Generali Italia
Venezia, stop alla pubblicità sui restauri. San Marco respira
Il Prefetto: Roma-Lazio mai piu' di notte
Nautica, arriva il "bollino blu" per evitare doppi controlli
GRECIA/ Varoufakis, continuerò il mio blog anche da ministro delle finanze
Torino, morta Clara Agnelli, sorella maggiore di Gianni e Umberto



wordpress stat