| categoria: Roma e Lazio

Impianto rugby Tre Fontane, indagati ex vicesindaco Belviso e un ex assessore

Sulla gestione dell’impianto di Rugby delle Tre Fontane all’Eur la Procura della Repubblica di Roma ha avviato un’indagine iscrivendo nel registro degli indagati per abuso d’ufficio l’ex vicesindaco di Roma Sveva Belviso, l’amministratore della Rugby Roma Srl Riccardo Mancini, già ex amministratore delegato di Eur Spa, nonchè l’ex assessore allo Sport Alessandro Cochi. L’indagine, che vede indagati anche il funzionario del Comune Bruno Campanile e Diego Nepi della Coni Servizi, è affidata al pubblico ministero Paolo Ielo, sulla base di una denuncia presentata mesi fa dall’associazione sportiva dilettantissima ‘Nuova Rugby Romà. Secondo quanto sostenuto nell’esposto, questa associazione affermava di essere stata estromessa dall’uso dei campi del rugby prima ancora della scadenza della loro concessione mentre l’impianto veniva affidato alla Rugby Roma Srl di Mancini.

Ti potrebbero interessare anche:

GIUBILEO/ Atac rafforza la sicurezza con 3mila telecamere e centinaia di sensori
Piazza Navona, protesta "presepari" all'Epifania, caramelle e befane gratis ai bambini
Taxi tornano al lavoro, ma a Roma c'è lo sciopero dei mezzi pubblici
"Più verde del vicino: il Giardino delle Idee”, la lezione de “Il Tulipano Bianco”
Emergenza roghi a Colli Portuensi, a fuoco macchina e cassonetto
Omicidio Serena Mollicone, l’udienza rinviata al 15 gennaio



wordpress stat