| categoria: sanità

Sanità, il presidente del Molise sbotta, basta interferenze governative

Il governatore del Molise, Paolo Frattura, dichiara guerra ai funzionari ministeriali coinvolti nella gestione della sanità molisana in deficit e per questo commissariata, annunciando l’invio di un documento ufficiale al Governo e ai ministeri competenti, nel quale rivendica l’autonomia della Regione e della struttura commissariale. Frattura prende spunto dalla sentenza del Consiglio di Stato che oggi ha dato ragione all’attuale direttore dell’Asrem, Angelo Percopo. in merito alla revoca dell’incarico del soggetto attuatore, Carmine Ruta, dichiarando improcedibile il ricorso di quest’ultimo, che era affiancato nel contenzioso proprio dai ministeri della Salute e dell’Economia. «Qui – commenta il presidente della Regione – siamo stati di fronte ad un fatto incredibile: una pubblica amministrazione che interviene in un contenzioso tra privati, dal quale invece noi siamo rimasti volutamente fuori». Frattura ricorda che lui è il commissario ad acta e quindi è lui a rappresentare il Governo. «Questo – sbotta – non lo dice nè il commissario nè il presidente. Lo dice la Presidenza del Consiglio dei ministri nella delibera di nomina del 21 marzo scorso». «Da sei anni – conclude – lo Stato e in particolare la struttura commissariale e le strutture di affiancamento e vigilanza si sono occupate direttamente della sanità molisana, sostituendosi totalmente agli organi regionali: giunta e consiglio. E quindi imputabile proprio allo Stato, e segnatamente a coloro che hanno rivestito i ruoli di riferimento all’interno della struttura commissariale e in quella di affiancamento e vigilanza, il mancato raggiungimento degli obiettivi del Piano di rientro e della drammatica condizioni in cui versa la sanità molisana».

Ti potrebbero interessare anche:

STAMINA/ Il papà di Nicole: '50mila euro spesi ma è sulla carrozzella'
Influenza, superato il picco. Colpiti due milioni e mezzo di italiani, due morti
Pubblicità dei medici, il Consiglio di Stato sospende la multa alla Fnomceo
Daraprim, il prezzo del farmaco aumenta del 5000% in 24 ore
SARDEGNA/ Asl unica dal luglio 2016, arriva il via libera del Consiglio regionale
SALUTE MENTALE/ “Tutti matti per il riso”, evento enogastronomico con lo chef Filippo La Mantia



wordpress stat