| categoria: In breve, Senza categoria

Il Sovrintendente del San Carlo: Napolitano ci scusi, impossibile andare in scena

Il Sovrintendente del Teatro di San Carlo, Rosanna Purchia, prende atto dell’impossibilità di andare in scena questa sera con l’inaugurazione della stagione sinfonica e si scusa con il Presidente della Repubblica che avrebbe dovuto presenziare al concerto «Alle ore 14 di oggi, a meno di sei ore dall’orario previsto per l’inizio del concerto inaugurale della stagione sinfonica che vedeva la presenza del Presidente della Repubblica, dopo aver atteso invano una comunicazione da parte dei lavoratori riuniti in assemblea permanente», la Sovrintendente «a tutela dell’immagine del teatro, dei lavoratori stessi e del suo pubblico», sottolinea in una nota che «un palcoscenico non allestito e l’impossibilità di effettuare le prove programmate nel corso della settimana rendono impossibile l’esecuzione del programma previsto o di qualsiasi altro programma sostitutivo che sia all’altezza dei livelli professionali ed artistici delle maestranze e delle aspettative del pubblico. Purchia poi »ringrazia la disponibilità e la vicinanza generosa del Maestro Gabriele Ferro, e degli artisti tutti. Chiede scusa al Presidente della Repubblica, che onorava con la sua presenza il Massimo, a tutto il pubblico per il disagio arrecato, confidando nella comprensione di un momento estremamente difficile e delicato per la cultura a livello nazionale e in particolare per i lavoratori dello spettacolo e quelli del Teatro di San Carlo«.

Ti potrebbero interessare anche:

"Ingrassata per colpa della tv", la Clerici si arrende
ELETTORANDO/ De Vito (M5S), nel 2011 Roma capitaler degli omicidi
SCHEDA/ Teatro Valle, tremila artisti, 5600 soci in 37 mesi di occupazione
ANCORA/Volo Germanwings Bonn-Venezia perde carburante: deviato a Stoccarda
Napoli, 12enne torturato dal padre con scariche elettriche: arrestato
Sabaudia torna la spiaggia per cani, ma cambia location



wordpress stat