| categoria: In breve, Senza categoria

PORTI/ Il Consiglio di Stato annulla la nomina di Massidda alla presidenza dell’Authority

Il Consiglio di Stato ha annullato la nomina di Piergiorgio Massidda alla presidenza dell’Autorità portuale di Cagliari. Il ricorso al Tar Sardegna contro la nomina di Massidda era stato presentato nel novembre del 2011 da Massimo Deiana, preside della Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Cagliari, che chiamò in causa oltre all’ex senatore del Pdl, anche il ministero delle Infrastrutture, l’Autorità portuale di Cagliari, la Regione sarda, la Camera di commercio di Cagliari, la Provincia di Cagliari e i Comuni di Cagliari, Capoterra e San Rocco, tutti colpevoli, secondo Deiana, di aver violato le procedure relative alla nomina. Il Tar Sardegna rigettò l’istanza di Deiana, che comunque, difeso dall’avvocato Silvio Pinna, presentò ricorso al Consiglio di Stato, che oggi ha emesso la sentenza annullando la nomina di Massidda alla presidenza dell’Autorità portuale cagliaritana.

Ti potrebbero interessare anche:

Bimbo di tre anni investito nel Modenese, è gravissimo
MIGRANTI/ Arrivata nave a Reggio Calabria, si sono 14 donne incinta
Ecco la guida del gelato italiano, 36 'coni' sono al top
Funzionari di Trump lasciano in auto borsa con documenti: rubata
Migranti, al porto di Salerno la nave con a bordo 26 donne morte
Nasce Geloso, store gelato naturale da passeggio e bistrot



wordpress stat