| categoria: In breve, Senza categoria

PORTI/ Il Consiglio di Stato annulla la nomina di Massidda alla presidenza dell’Authority

Il Consiglio di Stato ha annullato la nomina di Piergiorgio Massidda alla presidenza dell’Autorità portuale di Cagliari. Il ricorso al Tar Sardegna contro la nomina di Massidda era stato presentato nel novembre del 2011 da Massimo Deiana, preside della Facoltà di giurisprudenza dell’Università di Cagliari, che chiamò in causa oltre all’ex senatore del Pdl, anche il ministero delle Infrastrutture, l’Autorità portuale di Cagliari, la Regione sarda, la Camera di commercio di Cagliari, la Provincia di Cagliari e i Comuni di Cagliari, Capoterra e San Rocco, tutti colpevoli, secondo Deiana, di aver violato le procedure relative alla nomina. Il Tar Sardegna rigettò l’istanza di Deiana, che comunque, difeso dall’avvocato Silvio Pinna, presentò ricorso al Consiglio di Stato, che oggi ha emesso la sentenza annullando la nomina di Massidda alla presidenza dell’Autorità portuale cagliaritana.

Ti potrebbero interessare anche:

MILANO/ Convegno delle famiglie cattoliche, fuori la protesta: è omofobia
Apple paga in Cina una multa da 10 milioni per evasione fiscale
Brasile, destituita Dilma Rousseff: ora attesa per voto su ineleggibilità
L'impressionismo e le sue molte storie
LEGITTIMA DIFESA, È SCONTRO SALVINI-MAGISTRATI
MENINGITE A OSTIA, PAZIENTI TRASFERITI ALLO SPALLANZANI



wordpress stat