| categoria: politica

Berlusconi: dico no all’esecutivo delle tasse. Le mie vicende non c’entrano

I miei problemi personali, negli ultimi 20 anni, non hanno mai avuto peso nelle mie decisioni. La mia via privata non ha inciso in nessuna delle mie scelte. Ha inciso solo la scelta per il bene del paese. Sono convinto che un governo delle tasse non serva al nostro paese. Gli altri dovrebbero capire che noi siamo uniti da forte stima e amicizia e che anche per questo il nostro è un partito diverso». Così Silvio Berlusconi in una telefonata all’iniziativa dei parlamentari campani del Pdl a Napoli.

Ti potrebbero interessare anche:

LEGA/ E' duello Salvini-Bossi, ma si cerca ancora l'unità
Lo scivolone di John Elkan, “Se i giovani non trovano lavoro è perchè non hanno ambizioni”.
CONSULTA/ Giovedì il Parlamento vota due giudici, partiti a carte coperte
Gentiloni porta la Libia al G7, serve una soluzione politica
Firme false M5s, 13 indagati
STAFFETTA TV PER BIG PD.ZINGARETTI,SE CRISI VOTO SUBITO



wordpress stat