| categoria: In breve, Senza categoria

Dalla statua della libertà al Grand Canyon, tutto chiuso per lo Shutdown

Porte chiuse per parchi nazionali, musei, zoo, e persino la Statua della Libertà: la paralisi della pubblica amministrazione americana, la prima da 17 anni, oltre a mettere a rischio il posto di lavoro di 800 mila lavoratori statali, crea non pochi problemi anche ai turisti. Mentre anche alla Casa Bianca e al Congresso molti servizi verranno sospesi. * STATUA LIBERTÀ OFF LIMIT. Il monumento simbolo di New York e degli interi Stati Uniti chiude i battenti a causa dello ‘shutdown’ del governo americano. Liberty Island, gestita dal National Park Service – agenzia federale duramente colpita dal blocco – è destinata a restare momentaneamente chiusa per la mancanza di fondi. * DA YELLOWSTONE AL GRAND CANYON, SERRATA PARCHI.BIngressi sbarrati nei 401 parchi nazionali Usa, tra cui il Grand Canyon, Yellowstone e Yosemite, con quest’ultimo che oggi festeggia un triste compleanno. E mentre Google celebra con un apposito Doodle proprio i 123 anni del parco nazionale Yosemite, il sito viene chiuso al pubblico. * CASA BIANCA A SCARTAMENTO RIDOTTO. Lo ‘shutdown’ colpisce anche la residenza presidenziale. Al numero 1600 di Pennsylvania Avenue opera un personale ridotto e le visite turistiche sono sospese, mentre il sito della Casa Bianca non verrà aggiornato «a causa – si legge – del fallimento del Congresso». Fermi anche i siti di quasi tutti i dipartimenti e le agenzie federali. * NIENTE TOUR A CAPITOL HILL. Chiusa al pubblico anche la sede del Congresso americano. A causa della mancanza di fondi, il Capitol Building ha cancellato «sino a nuovo avviso» i tour guidati. * MEMORIAL CHIUSI E FONTANE SPENTE. Transenne impediscono l’accesso ai turisti anche ai memoriali, tra cui quelli dedicati a Lincoln, Martin Luther King e Franklin Delano Roosevelt a Washington. A causa della paralisi della pubblica amministrazione, sono state ‘spentè le 45 fontane della Capitale. * STOP VISITE MUSEI E ZOO. Porte chiuse allo Smithsonian e al National Zoo di Washington, dove verrà oscurata anche la famosa ‘Panda Cam’ per osservare la crescita del cucciolo di cinque settimane. Il personale verrà utilizzato soltanto per nutrire e accudire gli animali . * NASA A TERRA. Compleanno amaro anche per l’agenzia spaziale americana, fondata esattamente 55 anni fa. In seguito alla paralisi della pubblica amministrazione, il 97% dei suoi impiegati sono rimasti senza stipendio. Gli unici a ricevere una paga regolare sono coloro i quali si occupano di sicurezza dei satelliti e degli astronauti che si trovano nello spazio.

Ti potrebbero interessare anche:

ANALISI/ Egitto, lo scontro tra riformisti e radicali ostacolo sulla via alla democrazia
MPS, una lunga telefonata prima del suicidio di Rossi
Salvi Cem e i suoi cento pazienti. La patata bollente passa da Cri ad Asl RmD
MUSICA/ Casabianca: risponderemo presto su Justin Bieber
VOLLEY/ Non solo Diouf, c'è una linea verde italiana per Rio
Accordo fiscale raggiunto con la Svizzera, più facile la voluntary disclosure



wordpress stat