| categoria: politica

Il passo indietro di Berlusconi, vota sì al senato. Fiducia al Governo Letta

Il premier Enrico Letta incassa la fiducia al Senato: sono 235 i voti a favore, 70 i contrari.
Colpo di scena di Silvio Berlusconi che intervenendo in aula fa inversione a U e annuncia che il Pdl, nonostante i 35 “dissidenti”, vota affermativamente con la maggioranza. Rimane la frattura nel Pdl, con nuovi gruppi e alleanze. Un vero e proprio passo indietro, un nulla di fatto.
E ora che succede? A questo punto non si sa nemmeno se verrà organizzata anche la manifestazione antidecadenza del 4 ottobre.
La vera soddisfazione è quella che si legge nel volto del presidente del Consiglio Letta che, dopo aver ascoltato il Cavaliere, sorride gioioso e rivolto ad Angelino Alfano esclama: “Grande!”.

Ti potrebbero interessare anche:

Medici Bersani: Nessun danno neurologico. La moglie: “E’ il marito che ho sempre avuto”
Grillo, il reddito del 2013 è di 147mila euro: case anche in Francia e Svizzera
PA/ Dirigenti, per licenziare bastano due anni senza incarico
Regionali, è caos nel centrodestra. In Puglia andrà diviso
Renzi: "Sull'austerità Merkel ha sbagliato, ma rispetterò le regole"
RDC: INTESA GOVERNO, ESCLUSO CHI CAMBIA RESIDENZA DOPO 1 SETTEMBRE 2018



wordpress stat