| categoria: economia

Alitalia, Intesa ‘pronta a fare la propria parte’

Il cda di Alitalia, originariamente in programma per domani, si terrà venerdì a Milano. La decisione, spiega l’azienda, è legata a motivi di carattere tecnico e organizzativo.

Intesa Sanpaolo è pronta a fare la propria parte per il rafforzamento patrimoniale di Alitalia. Lo ha detto il presidente del Consiglio di Gestione della banca, Gian Maria Gros-Pietro. “Noi anticipiamo i soldi ad aziende che hanno possibilità di sviluppo. Se Alitalia si dimostrerà tale faremo il nostro dovere anche verso questa società”.

Se Alitalia diverrà uno dei tre grandi marchi del gruppo (con Air France e Klm, ndr.), nessun marchio sarà trattato peggio degli altri”. Lo afferma l’amministratore delegato del gruppo franco-olandese, Alexandre de Juniac, in un’intervista a les Echos. ”Capiamo che Alitalia sia un simbolo nazionale in Italia – aggiunge – un marchio di valore verso il quale non abbiamo intenzione di aver pregiudizi, qualunque cosa succeda”.

Air France-Klm,pronti a aiuto ma condizioni rigide – ”Le nostre condizioni per aiutare Alitalia sono molto rigide” e ”se quelle che giudichiamo indispensabili non saranno riunite, non andremo più lontano”. Lo afferma l’ad di Air France-Klm, Alexandre de Juniac, in un’intervista al quotidiano Les Echos. ”Non darò dettagli su queste condizioni, perché è un elemento di trattativa”, ricordando che ”la situazione di Air-France Klm non ci permette di spendere senza contare”. ”Siamo estremamente vigili, sono pronto ad avanzare, ma in caso contrario non potremo farlo”

Ti potrebbero interessare anche:

Bitcoin in bancarotta, rubati 345 mln euro
FIAT/ Perfezionata la fusione da oggi si chiama FCA
La Brexit spaventa i mercati, nuovo crollo per le Borse
Cgia, sprechi della P.A. costano 16 miliardi l'anno
La disoccupazione torna a scendere, a febbraio al 10,9%
INVIO 730 ENTRO LUNEDÌ, DAI CAF 20 MILIONI CONTRIBUENTI



wordpress stat