| categoria: Dall'interno

Nuovo arresto per direttore delle Entrate di Firenze, corruzione

Nuova ordinanza di custodia cautelare per l’ex direttore provinciale dell’agenzia delle Entrate di Firenze, Nunzio Garagozzo, per un filone dell’inchiesta che già a febbraio lo aveva portato in carcere per concussione, insieme a un commercialista, Silvio Mencucci. A entrambi erano poi stati concessi i domiciliari. Stavolta l’accusa è corruzione. La nuova ordinanza riguarda sia Garagozzo sia Mencucci: il primo resta ai domiciliari, mentre il secondo è tornato in carcere. Con lui sono finiti in carcere altre due persone, che finora non erano state raggiunte da misure di custodia cautelare. Si tratta di un imprenditore di Ateleta (L’Aquila), Emidio Petrilli, e di un avocato romano, Enrico Santoro. Secondo il pm di Firenze Paolo Barlucchi, nel 2010, Petrilli, titolare dell’impresa ‘Giovanni Tognozzì, avrebbe dato a Garagozzo «una somma di denaro di rilevante importo» ottenendo in cambio «un indebito risparmio di imposta di 4.604.889 euro, la cancellazione del debito per interessi maturati già calcolato in 582 mila euro, l’eliminazione delle relative sanzioni per un milione e 500 mila euro e l’assenza di contestazione del reato di dichiarazione infedele». Mencucci e Santoro sarebbero stati gli intermediari dell’operazione. Per il filone principale, che portò agli arresti di febbraio, la procura ha chiesto il giudizio immediato per Garagozzo e Mencucci: il processo si aprirà il 25 ottobre. L’accusa ritiene che, grazie all’intermediazione di Mencucci, Garagozzo abbia chiesto soldi ad alcuni imprenditori per limitare le sanzioni.

Ti potrebbero interessare anche:

Vacanze a Ischia con il maltempo per la Merkel
CORTINA D'AMPEZZO/ Inchiesta sui rifiuti: a giudizio assessori e privati
Immigrazione, il cimitero di Palermo in tilt per 52 salme
Cilento terra della longevità, dna, stile di vita e dieta
Caso Abu Omar, Mattarella concede la grazia parziale all'ex agente Cia Sabrina De Sousa
SANITA'/ CANTONE, CORRUZIONE C'È, DA LISTE ATTESA A RICERCA



wordpress stat