| categoria: spettacoli & gossip

Ballando con le stelle, sabato si ricomincia

Ballando con le stelle, sabato si ricomincia, E’ una tradizione che si ripropone e che si perpetua, con il sorriso di Milly, che per gli italiani è un’icona come “Barbara” (la D’urso) e “Maria” (la de Filippi). Parte nel segno del rispetto per le vittime del naufragio di Lampedusa, tra cui tante donne e bambini, la presentazione di Ballando con le stelle, lo show condotto da Milly Carlucci, da sabato in diretta su Rai1. Il talent show torna a distanza di un anno e mezzo dall’ultima edizione trasmessa nella primavera dello scorso anno. Il budget ridotto a disposizione, infatti, è stata l’incognita più grande, con tutte le difficoltà inevitabili nel reperire un cast degno di chiamarsi tale. Alla fine, sono stati definiti i 13 vip chiamati a scendere in pista per un’edizione lunga dieci puntate. Lo show mette in campo nomi di livello altissimo dello sport: Elisa Di Francisca (oro individuale e a squadra a Londra 2012), Gigi Mastrangelo (bronzo a Londra) e il pallanuotista cubano naturalizzato italiano Amaurys Perez.

E ancora due nomi della moda internazionale che hanno tenuta alta l’attenzione della stampa per motivi diversi, i modelli Jesus Luz (ex baby fidanzato di Madonna) e Lea T (nata maschio, ha cambiato sesso nel 2012), la cantante Anna Oxa (lo scorso anno tenne banco sui giornali la sua polemica per non essere stata selezionata per Sanremo), i beniamini della fiction come Lorenzo Flaherty e Roberto Farnesi (”erano 5 anni che li corteggiavo”, rivela Milly), del cinema come Massimo Boldi, l’ex miss Italia Francesca Testasecca, e ancora Alessandra Barzaghi e Veronica Logan e il giovane attore Federico Costantini. Il direttore di Rai1 Giancarlo Leone ha chiarito: ”Partiamo con un mese di ritardo rispetto al previsto perché i ballerini professionisti a settembre erano impegnati nei campionati del mondo di ballo”.

Sulla concorrenza di Italia’s Got Talent su Canale5 che viaggia su una media del 30% di share assicura: ”Il problema non è cercare di battere il concorrente, ma di fare un buon programma. Va notato come il pubblico del sabato di Canale 5 sia rimasto immutato, non è cresciuto nonostante l’assenza per settimane dell’intrattenimento di Rai1. La scorsa volta Ballando non vinse nella sfida, ma realizzò un’ottima perfomance. Rai1 ha sempre iniziato la stagione con ascolti più bassi a differenza di Mediaset che poi perdeva appeal sul pubblico verso novembre. L’anno scorso Rai1 ha perso 5 settimane di fila nel prime time, quest’anno è avvenuto il contrario.

Siamo cresciuti di un punto e mezzo percentuale, mentre Canale 5 ha perso mezzo punto percentuale”. A chi chiede se la presenza a Ballando di Lea T (figlia del calciatore brasiliano Toninho Cerezo, noto al pubblico italiano per aver vestito le maglie di Roma e Sampdoria tra gli anni Ottanta e Novanta) non possa creare un’attenzione pruriginosa verso un programma che da tradizione si rivolge alle famiglie, Carlucci replica: ”E’ qui per la sua carriera internazionale di altissimo livello, di modelle ce ne sono tante, ma pochissime hanno il suo curriculum, ha sfilato a Parigi con Givenchy, è testimonial di Benetton. Tutti abbiamo una storia alle spalle.

Ti potrebbero interessare anche:

ASCOLTI TV/ Tale e quale show fa il record, quasi il 29%
Cannes, Depardieu un improbabile Strauss-Kahn
Isola dei famosi, la Spaak sbarca prima di cominciare
Palinsesti Sky, ci sono Fiorello, Claudio Bisio e Lodovica Comello
XFACTOR/ Pronostici ribaltati, vince il ragusano Lorenzo Licitra
Brizzi, la procura di Roma chiede archiviazione: «Il fatto non sussiste»



wordpress stat