| categoria: In breve

Telecom, l’uscita di Bernabe costa all’azienda 6,6 milioni

Franco Bernabè, che oggi ha rassegnato le dimissioni da presidente esecutivo di Telecom Italia, percepirà dall’azienda complessivi 6,6 milioni di euro. Nel dettaglio, 3,7 milioni di euro rappresentano, come contenuto nella relazione sulla remunerazione per l’esercizio 2012, il trattamento a cui Bernabè «avrebbe avuto titolo sino a naturale scadenza del mandato (compenso fisso, variabile, benefit e altri compensi a equilibrio degli oneri fiscali applicabili ai benefit tassati)». Gli altri 2,9 milioni di euro sono il corrispettivo dell’accordo di non concorrenza, di durata pari a 12 mesi, la cui stipula è stata deliberata dal consiglio di amministrazione, in linea con la possibilità prevista dal contratto in essere. Il Cda, si legge nella nota, ha «approvato il trattamento economico» da riconoscere a Bernabè che, in linea con quanto previsto e reso noto nella relazione sulla remunerazione, «riceverà il trattamento a cui avrebbe avuto titolo sino a naturale scadenza del mandato», inclusivo tra l’altro del compenso fisso, variabile, di benefit e altri compensi, «per un’onere complessivo a carico della società pari a circa 3,7 milioni». Inoltre il cda «in linea con la possibilità prevista dal contratto in essere» – una facoltà e non un obbligo – «ha deliberato la stipula di un accordo di non concorrenza di durata pari a 12 mesi, con un onere per l’azienda di circa 2,9 milioni di euro». La relazione sulla remunerazione indica che l’assegnazione degli emolumenti fino a scadenza del mandato spetta a Bernabè in caso di risoluzione anticipata del rapporto o «per cause oggettive» o «a iniziativa aziendale in assenza di giusta causa» o «a iniziativa del dottor Bernabè per giusta causa». Essendo il rapporto stato risolto in seguito alle dimissioni di Bernabè il Cda dovrebbe aver riconosciuto sussistere il requisito delle «cause oggettive» oppure quello della «giusta causa

Ti potrebbero interessare anche:

Immigrazione: rivolta devasta Cie Crotone, ora e' chiuso
EGITTO/ Studenti incendiano l'edificio dell'Università del Cairo
CALCIO/Comune di Riccione chiude stadio, la partita non si gioca
ROMA/ Isola pedonale di Ostia, accesso consentito per mezzi delle strutture ricettive
IL PERSONAGGIO/ Robin Williams, dal successo con Mork all'attimo fuggente
Firenze, turista orina sulla cupola del Duomo: multa di 400 euro



wordpress stat