| categoria: sport

Si decide su Roma-Napoli, spunta l’ipotesi di giocare venerdì

Trovare la giusta collocazione al derby del Sud più bello degli ultimi anni; questo lobiettivo che proveranno a raggiungere da domani Lega Calcio e Prefettura di Roma, al lavoro da giorni per risolvere la querelle riguardante lincontro tra la Roma capolista di Rudi Garcia e il Napoli di Rafa Benitez, prima inseguitrice dei giallorossi. La partita, programmata per sabato 19 ottobre alle 18 allo stadio Olimpico, è a forte rischio ordine pubblico per la concomitante manifestazione nella Capitale dei No Tav, ma le alternative messe sul tavolo finora (slittamento a dicembre o inversione del campo) non hanno accolto i favori dei protagonisti. Proprio oggi, però, è arrivata la prima apertura del Napoli allanticipo dellincontro al venerdì sera, ipotesi su cui si sta lavorando nelle ultime ore (assieme alla possibilità di giocare a pranzo, e quindi in pieno giorno, il sabato).L’importante è capire se e quando si giocherà; le parole di Benitez dopo la vittoria sul Livorno. Diciamo che noi saremmo favorevoli per giocare di venerdì. Spostare la partita a dicembre sarebbe per noi più complicato con i tanti impegni che abbiamo. Si può giocare, non c’è problema. Cambiare è un problema. Simile il discorso del direttore sportivo dei campani, Riccardo Bigon: Ci siamo sentiti con la Roma quando è stato posto il problema, manifestando entrambe l’intenzione di restare a giocare esattamente dove diceva il calendario ma, in questo caso, non sono decisioni che spettano ai club. Quando c’è di mezzo l’ordine pubblico e l’autorità del Prefetto è ovvio che nessuna società privata può esprimere pareri vincolanti;. La Roma, tuttavia, fino a quando non arriverà l;ordinanza del prefetto Pecoraro (da domani ogni giorno è buono), valuterà come unica soluzione percorribile quella che porta a giocare allo stadio Olimpico.;Novità non ce ne sono, la nostra posizione è nota, pensiamo di giocare la partita il 19 ottobre. Al momento non ci sono indicazioni e aspettiamo il prefetto, che ovviamente deve valutare la decisione in funzione delle informative che riceve, ma vorremmo giocare nella data indicata dal calendario; sottolinea Carlo Feliziani, responsabile ticketing della Roma, ai microfoni di Rete Sport ; La vendita dei biglietti è già iniziata, con le limitazioni del caso essendo una partita considerata a rischio. Campionato falsato con una possibile inversione di campo? Non mi occupo di queste questioni, sono un tecnico. Per la gestione dell;evento siamo pronti e siamo in grado di gestirlo. Ci sono attività che vanno oltre noi, con un;ordinanza del prefetto non si può dire nulla

Ti potrebbero interessare anche:

CALCIO/Viola Stangati. Della Valle: "la città è stanca"
Il Napoli vince ai rigori la Supercoppa italiana 2014
Alta tensione, rinviato il derby Frosinone-Latina
Champions, da Baresi a Pirlo, le lacrime dei campioni
Eder illude la Samp, Inglese rianima il Chievo
Poker del Milan a Empoli, per una notte da solo al secondo posto



wordpress stat