| categoria: sanità

Luc Montagnier, un Nobel della Medicina al Gemelli

Luc Montagnier, nobel medicina sarà al Gemelli

Sarà la lectio magistralis “The Role of Microbial infections in chronic diseases”, tenuta dal Premio Nobel Luc Montagnier, ad aprire giovedì, 10 ottobre, al Policlinico Gemelli di Roma il 12esimo congresso della Società italiana di patologia e medicina orale (Sipmo). «L’evento congressuale sarà l’occasione per lanciare un messaggio di sensibilizzazione a tutti i cittadini perché abbiamo cura della propria bocca che può essere sede di infezioni e di sviluppo di importanti patologie anche tumorali difficili da curare se diagnosticate con ritardo», anticipa Michele Giuliani, segretario della Sipmo e organizzatore del congresso. «Alcune patologie del cavo orale – avverte Giuseppina Campisi, presidente della Sipmo – possono rappresentare disordini potenzialmente maligni (leucoplachie, eritroplachie, lichen o altro), forme cliniche cioè che se non intercettate in tempo e quindi trascurate, potrebbero diventare cancro della bocca».
Nel primo giorno di congresso, venerdì 11 ottobre, si parlerà di infiammazione cronica e carcinogenesi. A seguire
l’ infezione orale da Hpv, il papillomavirus umano, con un focus su prospettive cliniche e terapeutiche. Sempre venerdì il professor Roberto Cauda, direttore dell’Istituto di clinica delle malattie infettive dell’Università Cattolica-Policlinico Gemelli di Roma, terrà una relazione su “Hiv, terapia antiretrovirale e carcinogenesi”.

Ti potrebbero interessare anche:

Sclerosi multipla: 400mila malati in Europa, una diagnosi ogni 4 ore
Virus Zika, l'Oms in allarme : l'emergenza sanitaria é globale
Studi clinici pilotati per ridimensionare i rischi dell'assunzione dello zucchero?
Ministero sui nuovi Lea, più servizi per i cittadini
Chikungunya/ In Sudan virologo dello Spallanzani
CONVEGNO/ Art.32: "La Repubblica tutela la salute come fondamentale diritto dell'individuo e in...



wordpress stat