| categoria: Senza categoria, turismo

A fine 2013 11,4 milioni di crocieristi in Italia, +5,1%

A fine 2013 saranno 11,4 milioni i crocieristi movimentati nei porti nazionali: sono le stime fatte da ‘Risposte e Turismo’ e comunicate in anteprima oggi a margine della presentazione in Camera di Commercio a Livorno dell’evento ‘Italian cruise day’ che si terrà in città il 25 ottobre prossimo. Una ripresa, dunque, che fa segnare un 5,1 per cento in più di crocieristi movimentati nei nostri porti rispetto al dato di consuntivo registrato nel 2012.

Segnale positivo anche per il numero delle ‘toccate navi’, 5235 la stima, che rispetto sempre al 2012 fa registrare un +4,9 per cento. In termini di movimentazione passeggeri quindi, queste proiezioni riporterebbero il comparto vicino agli l1,5 milioni di passeggeri movimentati nel 2011, che rappresentano il record assoluto per il settore crociere nel nostro Paese. Sempre secondo le stime di Risposte e Turismo nel 2013 Civitavecchia si confermerà al primo posto dei porti italiani con circa 2,5 milioni di passeggeri movimentati (+4,2 per cento) e 951 toccate navi (+4,3) seguita da Venezia con circa 1,8 milioni di passeggeri (+3,3) e 548 toccate navi (-3,7). Terza Napoli con circa 1,3 milioni (+5 per cento) e 517 toccate navi (+5,1).

Ti potrebbero interessare anche:

Anche la Spagna ha i suoi guai. Il premier Rajoy e lo scandalo 'fondi neri'
Casini, niente confusione. Non mi vedo al fianco di Vendola
Che fine farà l'anello di Benedetto XVI?
USA/ Giro di vite della polizia di New York contro gli acrobati della Subway
La Cisl apre la stagione degli scioperi, oggi si ferma la P.A.
RIO 2016: ATLETICA, AZZURRE IN FINALE 4X400 CON RECORD ITALIANO



wordpress stat