| categoria: politica, Senza categoria

Agrigento, Alfano contestato alla cerimonia per le vittime di Lampedusa

Tensione ad Agrigento, alla cerimonia sul molo di San Leone, per le vittime dei due naufragi a Lampedusa. Il vicepremier Angelino Alfano ha interrotto le interviste per la contestazione di alcuni eritrei e attivisti: «Assassini… assassini, basta con la Bossi-Fini», gli hanno urlato mentre parlava coi cronisti alla fine della cerimonia per le vittime di Lampedusa. La sicurezza ha fatto un cordone attorno al ministro portandolo via.«Abbiamo assicurato degna sepoltura ai morti, degna assistenza ai superstiti e ora caccia senza quartiere ai mercanti di morte» aveva detto Alfano, alla cerimonia sul molo.

Ti potrebbero interessare anche:

La nuova scuola è legge ma il Pd tradisce Renzi
SPY STORY F1/ "Favorisce la Ferrari, Mercedes cita un tecnico
Commercio, è stallo. Ok solo vendite farmaci, orologi, gioielli
Le tante donne di Paola Minaccioni: dalla Signora Wanda alla sociologa
Avati, torno al diavolo della mia infanzia
.destra, Berlusconi: 'Forza Italia deve guidare alla vittoria'



wordpress stat