| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Rivoluzione camion-bar, prezzi esposti e calmierati

Camion bar all’insegna della trasparenza. Con cartelli che espongono chiaramente i prezzi dei prodotti. Magari anche calmierati. Il tutto da stabilire tramite un accordo con le associazioni di categoria. «Entro fine anno mi piacerebbe che i prezzi dei prodotti base, come acqua, panini e bibite, fossero esposti. E inoltre calmierati – spiega l’assessore alla Roma Produttiva Marta Leonori – Serve trasparenza nei prezzi magari iniziando con un paniere di prodotti». «Venerdì ci siamo incontrati con la direttrice del Mibac Federica Galloni, la presidente del Municipio I Alfonsi, la Polizia municipale e l’avvocatura del Comune per riavviare il tavolo sul decoro e la fattiva collaborazione tra le diverse istituzioni – aggiunge – L’obiettivo è quello di rifare un piano, che partendo dal centro storico, possa essere allargato a tutta la Capitale. Il tutto per ammodernare le regole, rendere più semplici i controlli chiedendo anche agli operatori un grande passo in avanti sulla qualità dei servizi. Nel prossimo incontro chiederò con forza che per alcuni prodotti base, come acqua e panini, ci sia garanzia non solo della qualità ma anche dei prezzi esposti al pubblico. Solo così nel ventunesimo secolo giustifichiamo che esistano queste strutture».

Ti potrebbero interessare anche:

MAFIA/ La nuova cupola tra estorsioni, vanterie su Fb e voti venduti
Sindrome di Behçet, passi in avanti nella conoscenza della malattia
ASSOTUTELA/ AL Policlinico Tor Vergata: apparecchi ultramoderni sigillati? La direzione non spiega
LORENZIN/ Il Nuovo Centrodestra sosterrà Marchini
Il giallo dello stadio, la Soprintendenza toglie la Raggi dai guai
DIETRO I FATTI/ Quelle cento nomine che tolgono il sonno alla Raggi



wordpress stat