| categoria: In breve

Nuovo distacco di rocce dal Sorapis nelle Dolomiti bellunesi

Si è verificato un nuovo, imponente crollo di rocce, dalle Cime del Ciadin del Laudo, nel gruppo del Sorapis, in territorio del Comune di Cortina d’Ampezzo, al confine con Auronzo di Cadore. Ieri sera un forte boato è stato sentito a fondovalle, nella zona di Federa Vecchia, sulla strada che da Auronzo sale verso Misurina. Nella stessa zona si erano verificati altri distacchi, tre settimane fa, fra la fine di settembre e i primi giorni di ottobre. Migliaia di metri cubi di roccia erano precipitati sul ghiaione sottostante, senza coinvolgere alcuna persona. Aveva tuttavia suscitato una certa apprensione, perchè la zona è frequentata dagli escursionisti, nella stagione turistica estiva, diretti verso il vicino rifugio Vandelli. Il rifugio è di proprietà della sezione di Treviso del Club alpino italiano, sulle rive del lago del Sorapis, molto conosciuto, per la particolare colorazione azzurra.

Ti potrebbero interessare anche:

MUSEI/ Calabria, l'assessore alla Cultura promuove incontro con i beneficiari dei fondi europei
I Beckham comprano la villa nella quale fu ucciso Versace
Sequestro giudiziario per le Terme di Fiuggi
Costrinse le figlie a fare sci agonistico e dieta, condannato il padre
Guidonia, il sindaco Rubeis azzera la giunta
Iraq,americani rapiti per riscatto



wordpress stat