| categoria: salute

Dormire poco nuoce alla salute: e si rischia anche l’Alzheimer

Recenti studi dimostrano come il sonno sia necessario per mantenersi in salute .Dormire le ore giuste ha un beneficio sullo stato di salute di tutti noi. Riposare bene infatti garantisce una concentrazione maggiore, buon umore, ma anche altro. Almeno secondo una ricerca. Vediamo di cosa si tratta. Dormire poco potrebbe determinare la comparsa o il peggioramento dell’Alzheimer, una delle malattie senili più temute e diffuse. A dimostrare tutto ciò, sono i ricercatori della Johns Hopkins Bloomberg School of Public Health di Baltimora, i quali hanno redatto una corposa ricerca in merito, pubblicata su Jama Neurology.

AlzheimerI ricercatori sono arrivati a queste conclusioni, dopo aver misurato la quantità della proteina su 70 persone, in media di 76 anni di età, sottoponendole a tomografia Pet del cervello, confrontando i risultati con le ore di sonno dichiarate dai volontari, che andavano da un massimo di 7 ore a meno di 5 per notte. Una ricerca molto lunga, che adesso potrebbe avere risvolti importanti per quanto riguarda il futuro.

Scendendo più nel particolare, gli studiosi in questione hanno scoperto che la carenza di sonno è associata a una più elevata quantità di placche della proteina Beta amiloide, sostanza che si forma intorno alle connessioni dei neuroni e che va a costituire il segnale tipico della malattia che porta alla forma tra le più estreme di violenza.

Ti potrebbero interessare anche:

Una tazza di cioccolata al giorno "scudo" per il cuore
Vaccini, usarli fa risparmiare del 50% la spesa sanitaria
Cervello, da tumori a ictus, fondamentale è il fattore tempo
Cancro colon retto: nuovo test per la diagnosi
Quando la notte 'non e' asciutta', rispondono i pediatri
Lo studio: 100% pazienti sviluppa anticorpi Covid



wordpress stat