| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

CAMPIDOGLIO/ L’opposizione propone 17 delibere di urbanistica

Diciasette delibere urbanistiche di interesse pubblico e tre mozioni per rimettere in moto la macchina degli investimenti in opere pubbliche e rilanciare il settore edilizio della Capitale. Sono le proposte, già elaborate dalla precedente consiliatura, avanzate dai gruppi di opposizione di centrodestra e presentate questa mattina in via delle Vergini. Fra le iniziative illustrate da Gianni Alemanno, ex sindaco di Roma, Sveva Belviso (Pdl), Fabrizio Ghera (Fdi) e Alberto Cantiani del Gruppo Misto, il programma di riqualificazione del comparto R8 di Tor Bella Monaca, la risistemazione della Fiera di Roma, variane extrastandard dei piani di zona, completamento manovra sul recupero delle aree ex abusive (cosiddetti ‘Toponimì), completamento dei Piani di Zona ‘167’, l’adozione del programma ‘Waterfront’ ad Ostia. «La base delle proposte sono le iniziative della passata amministrazione – spiega Alemanno – Erano delibere già discusse, approvate dalla Sovrintendenza ma bloccate dall’ostruzionismo dell’opposizione. Comprendiamo le difficoltà della giunta nell’attesa del decreto salvaRoma, ma la città in questo momento è bloccata». «Non siamo lieti delle difficoltà della giunta Marino – dice Belviso – Le nostre proposte vogliono essere uno stimolo per la giunta per uscire da uno stallo politico e amministrativo».

Ti potrebbero interessare anche:

Carne di cavallo nelle polpette Ikea? Il colosso svedese ritira tutto in 13 paesi europei
SERIEA/ La Lazio cala il tris, Chievo ko in 41 minuti
Bagno di folla del Papa a Ostia, «Pregate per me, sono un po' anziano e un po' malato»
Note spese, gli ex collaboratori sconfessano Marino: pronta la perizia calligrafica
Marsilio “torna a casa”, Mondadori vende ai De Michelis per 8,9 milioni
Il popolo del No in corteo: "In piazza 50mila persone"



wordpress stat