| categoria: riceviamo e pubblichiamo

Grandi Navi a Piazza San Marco, altri dodici mesi con il fiato sospeso

Da Antonio Vio da Venezia riceviamo e pubblichiamo:
Caro direttore,
Vedo al telegiornale che il governo ha deciso di impedire alle grandi navi di attraversare San Marco e il canale della Giudecca. Esulto. Abbiamo vinto. Poi scopro che questo divieto scatterà dal novembre del prossimo anno, per dare modo alle compagnie di trovare una soluzione alternativa. E’ una pazzia, una ipocrisia tutta italiana. O è pericoloso quello che sta accadendo o non lo è. I veneziani rimarranno con il fiato sospeso, con l’incubo della catastrofe per altri dodici lunghi mesi. Noi veneziani ne abbiamo abbastanza. Dovevano proteggerci dall’acqua alta, dopo la terribile alluvione del ’66. Siamo ancora scoperti.

Ti potrebbero interessare anche:

Che tristezza, Milano non è più la capitale del calcio
Lettera aperta al sindaco Montino/ Notte Bianca, Palidoro esclusa
Politica sporca e interessi personali in gioco. Così il Paese va a fondo
Fertility Day, la nuova trovata del Ministero della Salute
EDITORIA/ Chiude il Giornale di Latina
L'APPELLO/ La sanità molisana è in pericolo, salviamola



wordpress stat