| categoria: Cultura, Senza categoria

Franceschini ancora romanziere si dedica a “mestieri immateriali”

È dedicato ai ‘mestieri immaterialì il quarto romanzo di Dario Franceschini, ministro dei Rapporti con il Parlamento, che esce il prossimo 13 novembre. Il libro, dal titolo ‘Mestieri immateriali di Sebastiano Delgadò, prende spunto dall’intuizione di una notte del protagonista della storia. Delgado crea un’agenzia di collocamento che soddisfa i bisogni dell’anima con 13 professioni ad hoc come le dormitrici, le sbadanti, i ballisti. Sarà un successo. L’esordio di Franceschini come romanziere risale al 2006 con ‘Nelle vene quell’acqua d’argentò, tradotto anche in Francia dove ha vinto il Festival du Premier Roman di Chambery. Nel 2007 ha pubblicato ‘La follia improvvisa di Ignazio Randò e nel 2011 ‘Daccapò. Ha scritto anche ‘In 10 parole – sfidare la destra sui valorì.

Ti potrebbero interessare anche:

Stamina, il governo non farà ricorso contro il Tar
Andare oltre il monito di Papa Francesco
Sgomberi a Milano, tafferugli, arresti e feriti
CRISI/ Il mercato delle mele soffre per l'embargo russo e il calo dei consumi
TURISM0/ Gli albergatori pugliesi attaccano: hotel di lusso ci sono, ma diciamo "no"al mod...
NON FINISCE PIU'/ Gli strani prestiti dell'Ipa ai comunales



wordpress stat