| categoria: sport

Nocerina: identificati 30 ultrà, 20 Daspo


Sono una trentina gli ultrà della Nocerina, tra quelli partecipanti al raid di ieri nel ritiro della squadra, identificati attraverso i filmati in possesso della questura di Salerno. Gli agenti della Digos hanno ascoltato fino alla tarda serata di ieri calciatori e dirigenti della Nocerina, mentre nel corso della notte e anche stamani sono stati visionati tutti i filmati e i documenti fotografici acquisiti, tra cui anche quelli relativi al faccia a faccia tifosi-calciatori, avvenuto ieri mattina dinanzi all’hotel di Mercato San Severino.La questura di Salerno comunica di aver emesso venti provvedimenti Daspo (Divieto di assistere a manifestazioni sportive) nei confronti di altrettanti tifosi della Nocerina.
”E’ stata infangata l’immagine del calcio. I responsabili di quanto accaduto non devono pensare di farla franca”. Lo ha detto il procuratore della Repubblica presso il Tribunale di Nocera Inferiore, Giancarlo Izzo, che ha aperto un fascicolo contro ignoti per violenza privata aggravata dopo le intimidazioni degli ultrà contro la Nocerina. Il fascicolo contro ignoti per violenza privata aggravata è relativo a quanto accaduto ieri fuori del ritiro della Nocerina calcio, dove un gruppo, composto da un centinaio di tifosi, ha intimidito e minacciato i calciatori affinché non scendessero in campo. Intanto negli uffici della procura nocerina è in corso un incontro tra il procuratore Izzo ed il questore di Salerno, Antonio De Iesu.
Fuori dal ritiro della Nocerina “nessuno ha minacciato di morte nessuno”: ai giocatori e al tecnico è stato soltanto chiesto un “gesto eclatante” per “dare voce ad un’ingiustizia subita dai tifosi”, l’impossibilità di andare in trasferta nonostante tutti fossero muniti della Tessera del tifoso,affermano gli ultras della Nocerina.

Ti potrebbero interessare anche:

L'incredibile storia di Christopher Froome
CALCIO/ Il Napoli pareggia, sorride il Cagliari
Juventus, Allegri è il nuovo tecnico dopo Antonio Conte
Pallotta compra tutta la Roma, in vista un nuovo socio
Da De Biasi a Giannini, da Ranieri allo "Zar" Capello, sogni e speranze degli allenatori i...
Europa League, Fiorentina a Kiev conquista un pari scaccia-paura



wordpress stat