| categoria: esteri

Madrid sommersa dai rifiuti

Madrid sommersa dai rifiuti: al nono giorno di sciopero degli spazzini e degli addetti ai giardini contro un migliaio di licenziamenti annunciati dalle imprese concessionarie del servizio di pulizia, anche il Partido Popular esige al sindaco Ana Botella, dello stesso partito conservatore, soluzione urgenti per porre fine all’emergenza.

Il portavoce dell’economia del PP al Congresso, Vicente Martinez-Pujalte, ha esortato il Comune a “fare pressione” sulle aziende concessionarie Valoriza, Hol e Fcc perchè adottino “le misure necessarie” per arrivare a un accordo con i lavoratori, in sciopero a oltranza da martedì scorso. In dichiarazioni ai media, Pujalte ha definito “deplorevole” l’immagine che Madrid sta dando in questi giorni, con montagne di spazzatura accumulate nelle strade ed ha fatto appello alla “responsabilità” delle controparti per raggiungere un’intesa. Intanto, per gli atti vandalici contro cassonetti e incendi di contenitori di rifiuti, la polizia ha finora identificato 211 persone, eseguito 16 arresti e 27 denunce a piede libero, secondo un rapporto diramato dalla questura di Madrid. Otto i veicoli privati e sei i mezzi delle imprese di pulizia distrutti.

Ti potrebbero interessare anche:

Il leggendario generale Vo Nguyen Giap muore a 102 anni
New York, vicino all'estremismo islamkco l'aggressore dei poliziotti
Usa 2016: Trump vince ancora al dibattito. Ma la sorpresa é Fiorina
CLIMA/Kerry avverte, a Parigi nessun accordo vincolante
BREXIT: TIMES EVOCA ACCORDO 'SEGRETO', MAY PER ORA NEGA
Coronavirus, in Cina 61 nuovi casi: dato più alto da aprile



wordpress stat