| categoria: In breve

Affido a coppia gay, il giudice spiega la sua scelta

Il tema dell’orientamento sessuale della coppia gay che ha avuto in affido temporaneo una bimba di 3 anni non è stato il motivo per cui la Procura dei minori aveva impugnato la decisione di un giudice tutelare, né oggetto delle valutazioni del Tribunale per i minorenni che ha dato l’ok all’affido. Lo spiega il responsabile della Procura dei Minori dell’Emilia-Romagna, Ugo Pastore. I due uomini ai quali è stata affidata la bimba sono stati considerati come due singoli individui.

Ti potrebbero interessare anche:

Paura in casa Alemanno, ladri entrano da finestra; rubati gioielli
Furti in chiese e cimiteri, ombre di satanismo sul Piemonte
CINEMA/ Scarlett Johansson semidea sexy per Besson
Fiumicino, non parte volo per Milano, 130 passeggeri a terra
Birmingham, quindicenne fugge dallo stupratore e chiede aiuto, ma viene violentata da un altro uomo
Arrestato si impicca in cella nellaQuestura di Bologna



wordpress stat