| categoria: In breve

Affido a coppia gay, il giudice spiega la sua scelta

Il tema dell’orientamento sessuale della coppia gay che ha avuto in affido temporaneo una bimba di 3 anni non è stato il motivo per cui la Procura dei minori aveva impugnato la decisione di un giudice tutelare, né oggetto delle valutazioni del Tribunale per i minorenni che ha dato l’ok all’affido. Lo spiega il responsabile della Procura dei Minori dell’Emilia-Romagna, Ugo Pastore. I due uomini ai quali è stata affidata la bimba sono stati considerati come due singoli individui.

Ti potrebbero interessare anche:

Un anziano su tre si occupa dei nipoti, il 63% li porta dal pediatra
ORRORE NEGLI USA/ Bimba di tre anni non si toglie il cappotto, la maestra la uccide
Popolare di Vicenza lancia Opa su BancaEtruria, verso le nozze
ALITALIA/Arrivano i nuovi vertici, Montezemolo presidente
Giovane aggredisce i carabinieri durante un Tso nel Pescarese
Giovane italiano aggredito in Laos, ricoverato in coma in Thailandia



wordpress stat