| categoria: In breve

Afghanistan, sei operai decapitati

Sei operai afghani di una impresa di costruzioni che lavora per il settore pubblico sono stati decapitati da sconosciuti nella provincia meridionale afghana di Kandahar. Lo riferisce oggi il quotidiano online Khaama Press. Il portavoce della polizia provinciale, Ahmad Durrani, ha confermato che i cadaveri senza testa dei sei sono stati rinvenuti nel distretto di Shahr-e-Safa e, in assenza di una rivendicazione, ha attribuito la responsabilità del delitto ai talebani. Originari della vicina provincia di Zabul, gli operai lavoravano alla costruzione di caserme per la polizia e alla costituzione di strutture per posti di blocco. Ripetutamente i talebani hanno avvertito gli afghani che le loro vite sono a rischio se accettano di lavorare per le truppe straniere o per compagnie appartenenti al governo del presidente Hamid Karzai.

Ti potrebbero interessare anche:

Mafia: assolto senatore Pdl D'Ali'
MONDIALI/ Il Brasile "frena"alla seconda partita dopo 32 anni
DANZA/ Vince il ricorso la ballerina licenziata dalla Scala per denuncia di anoressia
Twitter affonda in borsa a New York
Vincenzo De Luca ci ricasca: "chiattona" alla consigliera M5s
Centro antiviolenza di Guidonia: martedì 9 l’inaugurazione



wordpress stat