| categoria: Cultura

Piste da ballo e periferie, l’Italia di Basilico

Gabriele Basilico Dancing in Emilia 1978 stampa alla gelatina d'argento

Piste da ballo, periferie urbane, scorci di architetture, aree industriali dismesse: è l’Italia in bianco e nero di fine anni ’70 raccontata dall’obiettivo di Gabriele Basilico, che sarà in mostra a Modena, negli spazi di Palazzo Santa Margherita (sede della Galleria Civica), dal 23 novembre al 26 gennaio. Allestite circa 90 immagini (alcune mai esposte prima) dell’artista milanese, scomparso lo scorso febbraio e tra i più famosi interpreti della fotografia di paesaggio, selezionate nell’ambito di alcuni reportage realizzati in Emilia Romagna e a Modena in particolare. La mostra, intitolata ‘Gabriele Basilico nella collezione della Galleria Civica di Modena’, è stata curata da Silvia Ferrari, che ha scelto gli scatti più rappresentativi del suo inimitabile stile. A partire dalla serie meno conosciuta, eppure oggi traccia significativa del suo primo approccio alla fotografia, più attento allo sguardo sociale e impegnato, che gli fu commissionata nel 1978 dal mensile ‘Modo’.

L’indagine fotografica aveva lo scopo di scoprire il mondo delle discoteche in Emilia Romagna, e più compiutamente il fenomeno delle balere emiliane. E Basilico realizzò un reportage di quella che fu poi definita la Nashville italiana esplorando 300 chilometri di dancing, da Reggio Emilia alla Ca’ del Liscio di Ravenna, ricavandone un affresco sul divertimento di massa in quei ”luoghi esuberanti e originali ma con un’atmosfera un po’ nostrana, tutta italiana”. Di questa serie, presentata per la prima volta a Modena nel 1980, saranno in mostra una ventina di scatti. La mostra ripercorre quindi la presenza di Basilico a Modena con tre storiche campagne di documentazione fotografica

Ti potrebbero interessare anche:

MOSTRE/ 'I Cervi, una storia che resiste', l'apertura nel giorno del 70° anniversario dell'eccidio
SAN VALENTINO/ 'Amore e altri demoni' al Museo Nazionale Etrusco di Villa Giulia
MOSTRE/ A Milano Nanni Balestrini con 'Dominare il Visibile'
MUSICA/ Il festival di Dresda rende omaggio ad Abbado
MUSICA/ Siena Jazz, verso l'autorizzazione a rilasciare diplomi biennali
MANTOVA/ Wieringa, migranti di ieri e oggi come nell'esodo



wordpress stat