| categoria: Molise, sanità, Senza categoria

Prestazioni sanitarie, Molise promosso: ad un passo dal bollino verde

Migliorano per le prestazioni sanitarie di Lazio, Sicilia e Molise, anche grazie ”all’effetto positivo dei programmi di supporto alle Regioni attraverso i Piani di rientro”. E’ uno dei risultati emersi dal monitoraggio Lea 2011, pubblicato dal ministero della Salute, secondo il quale le tre Regioni con i conti in rosso, passano, insieme all’Abruzzo, nella fascia di territori a un passo dal bollino verde, che indica la piena sufficienza, raggiungibile impegnandosi ancora su alcuni adempimenti. Nella fotografia scattata dal report, restano tra le ‘bocciate’ invece Campania, Puglia e Calabria, che presentano valori ‘critici’ o comunque non ancora sufficienti per tutti i 21 criteri analizzati (Griglia Lea). Il Molise dovrà lavorare ancora su assistenza residenziale e appropriatezza dell’assistenza ospedaliera, oltre che sulle criticità rimaste (vaccinazioni per morbillo parotite, rosolia, e antinfluenzale per anziani). Sul Lazio ci sono dubbi sull’assistenza residenziale e sul recupero dei criteri di efficienza e appropriatezza dell’assistenza ospedaliera, mentre restano critiche sia le coperture vaccinali sia i programmi di screening. Stessi problemi per la Sicilia. Per l’Abruzzo ci sono invece problemi quest’anno per l’assistenza residenziale per gli anziani, l’assistenza per i malati terminali e l’appropriatezza dell’assistenza ospedaliera, oltre vaccinazioni per i bambini e antinfluenzale per gli anziani, screening e prevenzione veterinaria su livelli critici.

Ti potrebbero interessare anche:

Zucchero, dopo Cuba vola in Patagonia e Usa
SCIOPERO FORCONI/ Un e-bool rilegge storia e ragione della protesta
Grillo contro De Benedetti, web tax a suo uso e consumo
Bimba malata di aids accolta nella scuola che l'aveva rifiutata
MIGRANTI CAOS/ Scontri a Calais e al confine greco-macedone
Lino Toffolo, la Procura indaga sulle cause della morte



wordpress stat