| categoria: Roma e Lazio

Le mani delle Ferrovie su Metro e Cotral? Moretti ci prova

La notizia è abbastanza clamorosa ed è comunque plausibile, la racconta oggi La Repubblica. Le Ferrovie guidate dall’ing. Moretti potrebbero mettere le mani su Metro, e magari anche su Cotral . È infatti allo studio un piano particolareggiato che dovrebbe prevedere l’ingresso della società controllata dal ministero del Tesoro nella società del Campidoglio che gestisce il trasporto pubblico locale. Secondo il piano, le Ferrovie dello Stato potrebbero acquisire alcuni asset strategici dell’Atac come quello più ghiotto: la linea metropolitana di Roma. I contatti tra i vertici delle due aziende sono intensi ormai da settimane e la conferma che quello di Trenitalia è più di un semplice interesse arriva da un progetto interno all’azienda che ha messo allo studio un sistema di ticketing unificato che coinvolgerebbe tutto il territorio regionale.
In sostanza gli ingegneri delle Ferrovie dello Stato starebbero studiando un biglietto unico che sia valido sia per i treni che per le metropolitane in modo che chi arriva a Termini con un treno dell’Alta Velocità possa prendere una metro o raggiungere l’aeroporto Leonardo da Vinci rimanendo all’interno dello stesso tracciato. L’idea non è nuova, così come l’interesse delle Ferrovie dello Stato per il sistema regionale dei trasporto.

Ti potrebbero interessare anche:

Trasparenza nel settore funerario, M5S presenta una proposta di legge
Giallo al campo nomadi (abusivo) della Magliana, prima un incendio poi un cadavere
Magliana, rogo distrugge campo abusivo rom. Lo avevano sgomberati da poco
MIRACOLO/ L'Acea si è svegliata: già controllato il 70% della rete, recuperato 500 litri al secondo
Ballottaggi, Montesacro al centrosinistra. Che si tiene anche Fiumicino, Santa Marinella e Velletri
Europee, dalla Tuscia solo candidati minori



wordpress stat