| categoria: In breve

ROMA/ Nuovo centro commerciale al via: 250 nuovi posti di lavoro

30 milioni di euro di investimenti per la cittadella dello shopping: quarantacinque negozi, duecentocinquanta nuovi posti di lavoro, trenta milioni di investimento. Questi i i numeri del ‘Centro Commerciale La Nocè, la nuova cittadella dello shopping di San Cesareo – Roma Sud, pronta ad aprire al pubblico il 28 novembre, dalle 16. «Nel cuore dell’area dei Castelli Romani, il Centro La Noce -si legge in una nota- offre come una finestra aperta su Roma, capace di catalizzare in soli venti minuti 500mila persone. Il progetto, nato per volontà dei commercianti e degli imprenditori del territorio e attuato e curato dalla ‘Arching Engineering 3000′, vuole essere una risposta concreta e organizzata alla concorrenza capitolina e, soprattutto, una grande opportunità per una zona fino ad ora poco valorizzata». Saranno 300 i posti auto coperti, 350 quelli esterni per 8.000 metri quadrati di piano garage e 7.500 di area vendita e ancora Conad Superstore come piattaforma alimentare, uno sportello bancario, oltre mille metri quadrati sia per Expert che per Max Calzature. A ciò si aggiunge una selezione molto accurata dei marchi, Piazza Italia, Primigi – Igi&Co, Rubacuori, Sandro Ferrone, Carpisa, Yamamay, C’Art e negozi di accessori, casa e tempo libero, cura della persona, bar, tabacchi e ristorazione. «Oltre a puntare sulla qualità -spiega Guglielmo Carpentieri, della società costruttrice Essequattro 3000- il progetto vuole colpire nel segno, superando ogni aspettativa riservata a un centro commerciale standard. I lavori sono durati due anni e hanno già occupato in pianta stabile tra le 50 e le 60 persone, tutte del territorio». Mauro Ginepri, presidente del Consorzio dei proprietari Naca scarl e del consorzio di gestione aggiunge: «E’ un atto di coraggio imprenditoriale per smuovere la situazione. Senza alcun aiuto di natura pubblica, quarantacinque imprenditori e commercianti hanno deciso di scommettere sul centro La Noce con l’orgoglio di chi vuole essere protagonista. Esso andrà a soddisfare tutti coloro che per i loro acquisti si sono sempre dovuti spingere fino a Roma». Senza dimenticare l’aspetto occupazionale: «Il centro creerà nuovi posti di lavoro, circa 250, e a essi -continua Ginepri- si aggiunge l’indotto locale, quali ad esempio la ditta delle pulizie, di vigilanza e di manutenzione. Questa iniziativa è una grande chance per la ripresa del territorio, che farà da volano per il rilancio dell’intera zona di Roma Sud».

Ti potrebbero interessare anche:

STAMINA/ Vannoni, nel nuovo comitato ci sono esperti di parte
MILANO/ Dal Comune 2000 abbonamenti Atm gratuiti per disoccupati e precari
Italiani residenti a Londra contestano Renzi: "Non sei stato eletto"
Corruzione e adulterio, arrestato Ling Jihua, braccio destro di Hu Jintao
ROMA/ Vita da nababbo con i soldi della droga
Thailandia, bombe in un resort. Turisti stranieri fra i 10 feriti, una vittima



wordpress stat