| categoria: sanità Lazio

Tutte le anomalie del reparto maternità del San Camillo

“Non è accettabile che, ogni giorno, la vita di decine di neonati possano essere messe a rischio per negligenza e omissioni varie. Per questo abbiamo organizzato un sopralluogo insieme ai rappresentanti sindacali degli infermieri Nursind per evidenziare tutte le gravissime anomalie del reparto di Maternità dell’ospedale San Camillo, una delle strutture di maggior pregio della città che vive però pericolose carenze e l’ombra di uno scandalo di lavori fondamentali e già finanziati ma mai realmente eseguiti”, così annuncia in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e componente della commissione Salute, nell’invitare la stampa a un sopralluogo che si terrà domani martedì 26 novembre alle ore 10.30 nell’ambito del tour “La Sanità Malata” all’interno delle strutture ospedaliere della Regione, partito con l’obiettivo di presentare in Commissione Salute una mappatura di tutti i presidi ospedalieri con tutti i disagi e gli sperperi riscontrati.

Ti potrebbero interessare anche:

Unisalute, per il 68% dei romani attese troppo lunghe nel pubblico
ARES 118/ Servizio sempre più esternalizzato, fino al 40% delle prestazioni
Per la Asl di Frosinone 21 nuove assunzioni
Le Asl tornano ad assumere, +50% rispetto al 2014
Registro tumori, approvato dalla Regione ma ancora chiuso nel cassetto
Guai a star male sul serio, il sistema non può aiutarti



wordpress stat