| categoria: In breve, Senza categoria

Roma, prostitute minorenni: ‘quello che facevo non è grave’

«Può sembrare strano quello che sto per dire, ma questa cosa», il fatto «che io mi prostituivo insieme» alla mia amica, «secondo me non è grave». È un passaggio della testimonianza davanti ai pm di Roma della quattordicenne coinvolta nel giro di prostituzione ai Parioli. Nelle sue dichiarazioni la giovane afferma anche che Mirko Ieni «non ci ha mai obbligato» a prostituirci.

Ti potrebbero interessare anche:

Padova/ "Non ce la faccio più", altra vittima della crisi. Imprenditore si suicida in azie...
Malore in cella per Totò Riina. "E' gravissimo"? Forse
ATAC/ Allarme rosso per il primo maggio, i macchinisti rifiutano lo straordinario
Il Papa dall'ottico? I turisti toccano il negozio come una reliquia
Farmacista suicida, il Csm: doveroso il sopralluogo del Pm
USA: RICK GATES AMMETTE 'REATÌ MENTRE LAVORAVA PER MANAFORT



wordpress stat