| categoria: politica

Renzi (PD): ‘Vasta campagna nelle scuole, per ricordarci chi siamo’

Matteo Renzi, candidato alla segreteria del Pd

«Nel mio modello di Pd la prima cosa che faremo è una gigantesca campagna nelle scuole, per ricordarci chi siamo». Lo ha detto Matteo Renzi a Palermo. «Dall’8 dicembre – ha detto il sindaco di Firenze – il Pd avrà un nuovo segretario, una nuova lista di riferimento. La prima cosa da fare è ridurre i costi della politica, che ci costa 2,5 miliardi l’anno, un miliardo si potrebbe recuperare abolendo le province e trasformando il Senato, nella Camera della Autonomie. Abbiamo il doppio dei parlamentari degli Usa, se da mille passiamo a 600 ce ne faremo una ragione». «Poi c’è la legge elettorale da fare sul modello di quella per l’elezione dei sindaci, e l’abolizione di organismi che non servono. Rottamare – ha concluso – significa non solo mandar via chi è da 30 anni lì e abolire organismi che non servono».

Ti potrebbero interessare anche:

La forbice si riduce, le truppe del Cavaliere sotto solo di 4,5 punti
"Facilitatori" in campo, Napolitano li blinda: niente comparsate ai talk show nè intervist...
Pd caos a Perugia, l'assemblea ignora gli ordini di Zoggia
Expo, Renzi si dimentica di Prodi, Palazzo Chigi: stop strumentalizzazioni
Renzi, prima visita all'Aquila. Cortei di protesta, scontri e feriti
L'ultima crociata di Giovanardi: "Cancellate lo spot di Frozen, è pro gay"



wordpress stat