| categoria: sanità

Aids/ In 26 anni oltre 700mila telefonate al numero verde dell’Istituto Superiore di Sanità

Da oltre 26 anni è attivo il Telefono Verde Aids e Infezioni Sessualmente Trasmesse che, fino a oggi, ha ricevuto oltre 700mila telefonate con le quali si sono offerte risposte scientificamente corrette, aggiornate e personalizzate su tematiche che coinvolgono le modalità di trasmissione delle infezioni e le informazioni sul test. Così, alla vigilia della Giornata Mondiale dell’Aids, l’Istituto Superiore di Sanità delinea e conferma il proprio impegno nella lotta all’Aids. Da oltre 30 anni, continua la nota Iss, l’Istituto è un punto di riferimento tecnico-scientifico per la definizione delle strategie lotta all’Aids e svolge un ruolo importante nell’effettuare la Sorveglianza dell’andamento delle Nuove Diagnosi di Infezioni da Hiv e il monitoraggio della malattia. Anche nelle attività di ricerca l’Istituto ha da sempre avuto un ruolo di primissima linea. Ne sono testimoni i numerosi progetti attivati in stretta integrazione con il Ministero della Salute a livello internazionale, in particolare nei Paesi africani dove, in sintonia con le strategie dell’Oms l’Istituto opera soprattutto per rafforzare i sistemi sanitari.

Ti potrebbero interessare anche:

Rivoluzione reparti al Policlinico di Milano, si ridisegna la geografia dell'ospedale
Virus Zika, l'Onu: consentire contraccezione e aborto
Diabete: è epidemia. In Europa un milione di decessi l'anno
Race For The Cure, donne e uomini corrono contro il tumore al seno
FARMACI: AIUTO ON LINE A MEDICI FAMIGLIA RIDUCE RICETTE INUTILI ANTIBIOTICI
In Italia pochi gastroenterologi, screening sono a rischio



wordpress stat