| categoria: sanità

Aids/ In 26 anni oltre 700mila telefonate al numero verde dell’Istituto Superiore di Sanità

Da oltre 26 anni è attivo il Telefono Verde Aids e Infezioni Sessualmente Trasmesse che, fino a oggi, ha ricevuto oltre 700mila telefonate con le quali si sono offerte risposte scientificamente corrette, aggiornate e personalizzate su tematiche che coinvolgono le modalità di trasmissione delle infezioni e le informazioni sul test. Così, alla vigilia della Giornata Mondiale dell’Aids, l’Istituto Superiore di Sanità delinea e conferma il proprio impegno nella lotta all’Aids. Da oltre 30 anni, continua la nota Iss, l’Istituto è un punto di riferimento tecnico-scientifico per la definizione delle strategie lotta all’Aids e svolge un ruolo importante nell’effettuare la Sorveglianza dell’andamento delle Nuove Diagnosi di Infezioni da Hiv e il monitoraggio della malattia. Anche nelle attività di ricerca l’Istituto ha da sempre avuto un ruolo di primissima linea. Ne sono testimoni i numerosi progetti attivati in stretta integrazione con il Ministero della Salute a livello internazionale, in particolare nei Paesi africani dove, in sintonia con le strategie dell’Oms l’Istituto opera soprattutto per rafforzare i sistemi sanitari.

Ti potrebbero interessare anche:

Farmaci anticancro a pagamento, finta soluzione a problema reale
Da Nord a Sud, troppe risonanze inutili sugli anziani
EBOLA/ "Paziente 2" peggiora, nuovo farmaco sperimentale
Ogni anno cento "baby-case", risarcimenti per danni alla nascita
Dementia Monitor Europeo 2017/ L'Italia fa tanta ricerca, ma scarseggiano i servizi di assistenza
PER OGNI ITALIANO 2 FARMACI AL GIORNO, SALE SPESA FAMIGLIE



wordpress stat