| categoria: sport

Balotelli-Kakà, il Catania va sotto e il Milan respira

Dopo la vittoria a Glasgow il Milan riparte anche in campionato superando per 3-1 il Catania al Massimino. Dopo il vantaggio iniziale di Castro, i meneghini ribaltano il risultato con Montolivo, Balotelli e Kakà. Espulso Tachtsidis, SuperMario protesta per un presunto insulto razzista di Spolli.Catania molto chiuso in avvio, ma alla prima occasione passa. In un’azione confusa, Castro raccoglie una corta respinta di Emanuelson e batte Gabriel grazie ad una deviazione di fortuita di Bonera. Buona la reazione del Milan, che pareggia dopo cinque minuti con un destro al volo di Montolivo. I rossoneri giocano con fiducia, trascinati da un Kakà in grande forma, ma faticano a trovare spazi nell’abbottonata difesa siciliana.
Ripresa, Milan più pericoloso, Balotelli al 61′ manca di poco il raddoppio di testa, e al 63′ segna il 2-1 con una potente punizione che coglie impreparato Andujar. Un minuto dopo, tegola per i rossazzurri che perdono Tachtsidis per rosso diretto dopo un duro intervento su Balotelli.

La partita si innervosisce, e dopo uno scontro al limite Spolli e SuperMario vengono a contatto: il rossonero protesta con il quarto uomo per un presunto insulto razzista (“Negro di m…”) pronunciato dal difensore avversario. Rizzoli non prende provvedimenti. A dieci minuti dal termine, il Milan, un po’ ballerino in difesa, dà il colpo di grazia con Kakà, che innescato da Montolivo segna con un gran destro sotto l’incrocio dei pali. I rossoneri controllano e incassano tre punti preziosissimi dopo quanto successo in settimana.

Ti potrebbero interessare anche:

Seedorf con Maldini (lui nega) nel nuovo Milan?
La Juventus ce la fa, 3-2 con l'Olympiakos
Inter sprofonda tra i fischi, solo pari con il Parma
Berlusconi, resto presidente del Milan
Serie B, la Spal vola verso la A. Frosinone ko, Verona secondo da solo
Metà del Parma, neopromosso in serie B, passa ai cinesi



wordpress stat