| categoria: Dall'interno

Maltempo: apertura diga, evacuate persone in provincia Matera e Taranto

Il Consorzio di bonifica di Bradano e Metaponto ha iniziato le operazioni di scarico automatico della diga di San Giuliano, in provincia di Matera, che ieri ha raccolto oltre 30 milioni di metri cubi di acqua, raggiungendo il livello di piena. L’attivazione degli scarichi automatici consentirà il deflusso a valle dell’acqua che non può essere trattenuta dalla diga. Ciò comporta che l’acqua che dovesse cadere oggi non sarà più trattenuta dalla diga ma seguirà il decorso naturale, scaricando nel Bradano. La Protezione civile della Regione Basilicata sta monitorando la situazione in costante contatto con le Prefetture, le Province di Matera e Taranto, i Comuni a valle della diga e il Centro funzionale della Puglia. È stato informato il Dipartimento nazionale della Protezione Civile. Sono stati, inoltre, attivati presidi idraulici nei punti critici individuati lungo il Bradano tramite le associazioni di volontariato. In provincia di Matera, a Bernalda, in località Serramarina, a causa di un forte nubifragio che ha già superato i 30 centimetri di acqua, precauzionalmente è in corso l’evacuazione dei residenti della zona che verranno ospitati in hotel della zona. Anche in provincia di Taranto, a Ginosa, il sindaco Vito Di Palma ha ordinato l’evacuazione delle zone limitrofe al Bradano ed ai corsi d’acqua del relativo schema idrico. Si tratta delle località Fiumicello, Torre Archita (zona Artuso), Germignana, Valle Cupa, Piana del Bradano, Pozzo dei Porci, Chiaradonna, Piana di Montedoro, Pantano – Stornara, Zona VU, Marinella.

Ti potrebbero interessare anche:

Il sindaco di Asti rimborsa l'Imu prima di Berlusconi
Giallo nel Frusinate, cacciatore trovato morto. Ma non è stato un cinghiale. Omicidio?
QUI VITERBO/ Agricoltura sociale, parte il progetto "Orizzonte Terra"
Il sottosegretario Rossi rimette le deleghe dopo un servizio delle Iene
In Sicilia dal 2016 ad oggi sono scomparse nel nulla 51 gare d'appalto. Su 96 incanti ne sono stati ...
Cucchi, indagato un ufficiale: è l'ex comandante della compagnia di Roma Talenti



wordpress stat