| categoria: gusto

Alla Fiera di Roma “Arti & mestieri Expo” dal 12 al 15 dicembre

Sua Eccellenza, il «Made in Italy», indossa l’abito della festa e torna in passerella con la terza edizione di «Arti & Mestieri Expo», il consueto appuntamento pre-natalizio della Fiera di Roma previsto dal 12 al 15 dicembre. Sarà la festa del «regalo doc» ma anche del palato sopraffino, del gusto, della creatività. Dalla pedana dei mestieri al palcoscenico degli chef, dalle perle dell’artigianato laziale e italiano ai tesori della cucina nostrana: in quattro giorni sarà possibile percorrere un itinerario di stand, angoli d’arte, tradizione e manufattura doc alternati a spazi di intrattenimento e scienza culinaria gestiti dal super-chef laziale Fabio Campoli, con momenti di mondanità che vivranno di incontri ravvicinati con personalità del cinema, del teatro e della tv affezionati alla kermesse. La rassegna può vantare numeri importanti e significativi: oltre sessantamila presenze previste, circa trecento aziende espositrici, di cui centoventi realtà produttive laziali del settore artigianale, oltre settanta del comparto enogastronomico, una quarantina quelle romane, più qualche decina di imprese italiane di eccellenza; il tutto ospitato in due padiglioni di Fiera Roma, il 7 dedicato interamente alla Regione Lazio e l’8 per tutte le realtà provenienti dal resto del Paese. «Arti & Mestieri Expo» si svolge, anche quest’anno, con il patrocinio di Roma Capitale: di particolare rilevanza le partecipazioni curate rispettivamente dal Sistema delle Camere di Commercio del Lazio, dalla Regione Lazio, da Cna Roma e Confartigianato Roma che anche quest’anno sostengono il progetto di «Arti & Mestieri Expo» con collettive di artigiani provenienti da tutto il territorio e con progetti speciali. Sempre più significativa la presenza del Sistema delle Camere di Commercio del Lazio che sostiene l’Expo oltre che con collettive di artigianato anche con una forte presenza di aziende del comparto enogastronomico provenienti da tutto il territorio. Piatto forte della rassegna, è il caso di dirlo, «Mescol’arti in Cucina», di cui è protagonista lo chef Fabio Campoli, star del piccolo schermo, dove su Rete 4 conduce «Ricette all’italiana». Con il suo «Circolo dei Buongustai» Campoli avrà il compito di gestire, nella parte finale del padiglione principale, la sezione degli show cooking, anche quest’anno legati alla tradizione enogastronomica italiana e laziale, in particolare. I fornelli come pennelli, gli ingredienti come sapori, il cuoco e la sua ispirazione come il genio di un artista che si accende con una scintilla: ecco l’idea di fondo della «mescolanza» di Campoli. L’arte della cucina si intreccerà con l’abbinamento ad opere musicali, scultoree, pittoriche e letterarie, con gare e duelli culinari sul filo della cultura del bello. Ma ci sarà spazio anche per il «question time» , come in un piccolo Parlamento culinario, con domande e risposte tra buongustai e chef. E i vip? Saranno in tanti, a cominciare dagli amici del «Circolo» come Gianmarco Tognazzi, Rosanna Banfi, Nino Benvenuti. Ma l’occhio resta puntato sulla gente comune. «Mi interessa dare voce alle tradizioni, ai mestieri e ai prodotti del territorio, attraverso la mia cucina, che non vuole essere solo una semplice preparazione di una ricetta, ma cultura del cibo, attenzione alla tradizione e al nuovo, educazione alla buona tavola, ricerca e passione. Sono convinto che anche quest’anno scopriremo prodotti e produttori di eccellenza, con cui poter creare, perchè no, il menu delle prossime feste», spiega Campoli. Non mancheranno poi, momenti di solidarietà e beneficenza, «Accanto al lavoro manuale, spiega Gerarda Rondinelli Exhibition Manager della manifestazione, sempre forti ad Arti & Mestieri sono i temi della socialità, della formazione professionale dei giovani, della capacità di fare impresa e di creare sinergia; tutti spunti di riflessione che troveranno ospitalità in dibattiti e iniziative che faranno da corredo alla mostra». Infatti tante le iniziative rivolte al sociale che vedranno coinvolte diverse associazioni forti sul territorio come Don Guanella, il Buon Pastore, Zajedno e i Salesiani per il Mondo del Lavoro. Domenica 15 poi la Solidarietà Bikers organizzerà spettacoli di intrattenimento per i piccoli ospiti delle case famiglie.

Ti potrebbero interessare anche:

Arriva il cioccolato al latte d’asina, lo lancia Domori
In Belgio nasce il "birradotto": tubi al posto dei camion
La cultura della birra è online con ILoveBeer.it
'Michetta Porta Genova' rilancia michetta ai mille ripieni
Gelato Festival, al "mandarino tardivo" la tappa romana
Olio, vademecum salva-qualità a casa e al ristorante



wordpress stat