| categoria: sanità Lazio, Senza categoria

Paziente precipita dalla finestra del San Camillo. Suicidio?

Un paziente ricoverato all’interno dell’ospedale San Camillo di Roma è morto dopo essere precipitato da una finestra del padiglione di cardiologia. L’uomo si è schiantato su una tettoia. Secondo una prima ipotesi potrebbe essersi trattato di un suicidio. “Spero venga fatta chiarezza sul cittadino precipitato da un balcone del reparto di Cardiologia del San Camillo. La sicurezza dei pazienti, degli operatori sanitari e in generale delle strutture era già stata oggetto di un sopralluogo del sottoscritto proprio qualche giorno fa. Le gravi carenze del pronto soccorso che stanno esasperando medici e infermieri, cassoni di amianto abbandonati, padiglioni senza scale anti incendio, montacarichi rotti, denunce di infezioni dovute a varie negligenze: lo storico ospedale San Camillo ha bisogno di essere attenzionato con la massima urgenza e con la più rigorosa perizia. Purtroppo anche questo tipo di vicende segnalano uno stato di abbandono che un’eccellenza di questo genere non merita di subire”, così in una nota Fabrizio Santori, consigliere regionale del Lazio e componente della commissione Salute, commentando su Facebook la notizia dell’ennesimogrve episodio verificatosi al San Camillo.

Ti potrebbero interessare anche:

TRASPORTI/ Revocato lo sciopero di bus e metro dell'8 febbraio
Gli Usa creano a Sigonella una forza di intervento rapido in funzione-Libia
IDI, i medici puntano i piedi, nessun accordo se non ripartono le macchine di radiologia
Notte dei pedoni a Roma, stop alle auto il 16/17 maggio? Ci mancava anche questa
Olimpiadi 2024, Renzi: "Ufficiale candidatura di Roma e dell'Italia"
Marino, l'obiettivo del prefetto è di azzerare gli ambulanti abusivi



wordpress stat