| categoria: In breve, Senza categoria

Il Papa, affidiamo Roma, la Chiesa, l’intera umanità all’Immacolata

«Oggi pomeriggio, seguendo un’antica tradizione, mi recherò in piazza di Spagna, per pregare ai piedi del monumento all’Immacolata. Vi chiedo di unirvi spiritualmente a me in questo pellegrinaggio, che è un atto di devozione filiale a Maria, per affidarle la città di Roma, la Chiesa e l’intera umanità. Nel rientro – aggiunge a braccio – mi fermerò un momento a Santa Maria Maggiore per salutare con una preghiera la Salus Populi Romani e pregare per voi tutti romani». Lo dice papa Francesco, al termine della recita dell’Angelus in piazza San Pietro. Bergoglio ricorda una ricorrenza: «Ci uniamo spiritualmente alla Chiesa che vive nell’America del Nord, che oggi ricorda la fondazione della sua prima parrocchia, 350 anni fa: Notre-Dame de Quèbec. Rendiamo grazie per il cammino compiuto da allora, specialmente per i santi e i martiri che hanno fecondato quelle terre. Benedico di cuore tutti i fedeli che celebrano questo giubileo». Un pensiero speciale, il Papa, lo rivolge ai soci dell’Azione Cattolica Italiana, che oggi rinnovano l’adesione all’associazione: «Auguro ogni bene per il loro impegno formativo e apostolico. Avanti, con coraggio».

Ti potrebbero interessare anche:

Frase choc all'alunna ebrea:"Ad Auschwitz saresti stata attenta". E scoppia il caso
Rischio aumento per la Tasi, i proprietari: saliranno gli affitti
Marino, il "bozzone" del bilancio venerdì in giunta
Adesso gli italiani hanno capito per chi votare?
MONTAGNA/ Da offerte Skypass a voli last minute, si scia low cost
Prof suicida dopo la condanna per abusi. Negava le accuse



wordpress stat