| categoria: Dall'interno

RIFIUTI/Sversamento abusivo di amianto vicino oasi wwf

Un’area adibita a discarica a cielo aperto, contenente anche pannelli di eternit, è stata sequestrata dalla Gdf nelle campagne di Conza della Campania. In collaborazione con le guardie volontarie dello «Ekoclub International» di Lioni, i militari hanno scoperto che in un terreno di proprietà comunale, nelle scorse settimane, erano stati riversati ingenti quantitativi di rifiuti pericolosi, a poche centinaia di metri dell’oasi protetta Wwf, presso la diga di Conza della Campania, a diretto contatto con il terreno. I rifiuti erano esposti agli agenti atmosferici, e a causa delle forti piogge delle scorse settimane si rischiava che i veleni potessero penetrare in profondità, inquinando le falde acquifere sottostanti e quindi il bacino idrico limitrofo destinato al rifornimento dell’acquedotto pugliese. L’operazione, conclusasi con una denuncia, a carico di ignoti, alla Procura della Repubblica di Avellino per violazioni alle norme in tema di tutela ambientale, ha condotto al sequestro di 80 pannelli di eternit ed un ammontare complessivo di cento chilogrammi circa di amianto.

Ti potrebbero interessare anche:

Come è cambiata la nostra vita con l'arrivo dei telefonini (Video)
Pordenone, dimentica la carta d'identità e viene escluso da un appalto: imprenditore si suicida
LEGGE SEVERINO/ Prosciolto per prescrizione il sindaco di Pietrasanta
DONNA FATTA A PEZZI, FERMATI CONVIVENTE E NIPOTE
LA STORIA/ BENEMERENZA PER 'SPAZZINÀ GIAPPONESE A PESARO
Telecamere a scuola, i presidi: "Nessun fondo, pagheranno i genitori degli studenti"



wordpress stat