| categoria: Roma e Lazio, Senza categoria

Targhe alterne, secondo atto. I vigili sono in assemblea, la nuova vicecomandante litiga

La situazione sul campo è esplosiva e non c’è sentore di tregua all’orizzonte. Ancora una mattinata senza vigili a Roma. E nessun controllo per le ‘targhe alterne’. I caschi bianchi, riuniti in assemblea per il secondo giorno consecutivo, hanno mandato in tilt con la loro assenza il traffico della Capitale. Code e rallentamenti in via Salaria, via Cassia, via Flaminia, via Trionfale, via Appia Nuova, sulla tangenziale est e in zona San Pietro. Nessun controllo, quindi, per le vie della città dove questa mattina è scattata come ieri la misura anti-inquinamento delle ‘targhe alternè voluta dal Campidoglio. Il divieto di circolazione riguarda oggi le auto con targa pari. «Oggi come ieri massima adesione – commenta Francesco Croce della Uil – Tutti i vigili hanno preso parte alle assemblee dalle 7 alle 9. Nell’area di San Pietro la vicecomandante Modafferi non trovando personale ha forzatamente preteso una pattuglia con due unità. Di lì è nato un diverbio con i sindacati. Siccome si è trattato di una violazione su questo faremo un’azione sindacale».
Sono state solo 138 le multe elevate nella prima giornata di targhe alterne. I dati sono diffusi dal comandante del corpo, Raffaele Clemente, sul proprio profilo Twitter. «Oggi i vigili hanno controllato la circolazione e le targhe alterne con 120 auto e 14 moto – si legge -, effettuato 1100 controlli ed elevato 138 multe». Decisamente poche, e irrituale il modo di comunicare.

Ti potrebbero interessare anche:

Allarme rosso, da martedì tagli all'assistenza domiciliare per i disabili
Improvviso acquazzone, stazioni metro allagate
Il Senato si sveglia sul caso Regeni, bloccate le forniture di F16 per l'Egitto. Che reagisce
A chi la pulizia di caditoie e tombini? Intanto ad ogni acquazzone Roma va sotto
ATLETICA: WE RUN ROME, SI VA VERSO TETTO DEI 10.000 ISCRITTI
RUBATO ALTRO MEZZO AMA, TRA IPOTESI STRATEGIA CONTRO AZIENDA



wordpress stat